STN-Società Trasporti Novaresi sta ampliando la propria squadra di conducenti, prevedendo incentivi per chi entra a far parte del team della torica realtà del bacino novarese attiva nei servizi di trasporto pubblico locale e facente parte del Gruppo Autoguidovie.

Per promuovere la ricerca di nuovi autisti da inserire nel proprio organico, la realtà piemontese ha annunciato misure economiche a favore delle new entry ma anche a vantaggio dei dipendenti che sostengono l’inserimento di ulteriori autisti nel gruppo. 

AAA autisti cercansi: la ricerca di STN

Per le candidature pervenute dal territorio piemontese, verrà elargito un bonus di ingresso pari a 1.500 euro mentre i nuovi profili domiciliati fuori regione otterranno 3000 euro. I contratti di lavoro offerti, a tempo indeterminato, constano di 14 mensilità, con la possibilità di incrementare il salario grazie a premi di risultato variabili in base alle prestazioni.

I benefici dati dall’introduzione in un contesto solido, come quello di STN, non si esauriscono qui: nel pacchetto dell’assunzione è garantita una polizza sanitaria TPL salute (al termine del periodo di prova) e convenzioni con numerosi brand di sport, moda, tecnologia e altro, con cui è possibile ottenere scontistiche vantaggiose.  

Società Trasporti Novaresi, come candidarsi: i requisiti

Per potersi candidare alle 5 posizioni come operatore di esercizio bisogna possedere le patenti D o DE + CQC persone, ed essere automuniti. Oltre ai requisiti essenziali, vengono presi maggiormente in considerazione quei candidati che dimostrano una naturale capacità nella gestione dei rapporti personali, e che condividono i valori aziendali, come responsabilità, trasparenza, passione per il proprio mestiere, determinazione, sostenibilità e innovazione. 

Gli incentivi preventivati per il reclutamento di nuove forze si aggiungono ai crediti welfare distribuiti al personale che partecipa al programma di referral “Presentami un conducente”. Questa iniziativa, volta a coinvolgere gli attuali dipendenti nelle attività di assunzione di nuovi colleghi, consiste nell’erogazione di 200 euro (utilizzabili ad esempio per il rimborso delle spese sostenute per famiglia, cassa sanitaria, mutui, per l’acquisto di card o voucher di spesa, viaggi, convenzioni per sport, cultura e tempo libero, per la copertura economica di campus estivi, mensa scolastica) a chi suggerisca risorse che poi vengano effettivamente assunte, dopo aver passato la selezione e il periodo di prova. Il programma referral viene riservato ai dipendenti promotori fino al 31 dicembre 2023. 

«Integrare l’offerta lavorativa con ulteriori benefit è un modo per dimostrare la riconoscenza nei confronti di chi mette la propria professionalità al servizio delle persone e della loro necessità di spostamento, conducendo autobus tecnologicamente avanzati e che garantiscano la sostenibilità ambientale – dichiara Roberto Muti, amministratore delegato di STN -. Questa iniziativa, rivolta sia ai nuovi assunti sia al personale che si spende per la propria azienda con l’individuazione di competenti risorse aggiuntive, vuole dunque gratificare i lavoratori tutti, dediti a garantire una mobilità locale efficiente, sicura, sostenibile e innovativa». 

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Autolinee Toscane, un nuovo bus ogni 2 giorni

Un bus ogni due giorni da ora a fine 2024, e poi il grande balzo che vedrà due bus nuovi ogni giorno (festivi e domeniche compresi) sulle strade della Toscana per garantire un servizio di trasporto pubblico locale sempre più efficace, efficiente e sostenibile sia dal punto di vista ambientale che so...

Riviera Trasporti, niente gestione in-house del tpl di Imperia

“Non ci sono le condizioni per l’affidamento in house, devono essere garantite efficienza ed economicità, che mancano nel piano industriale presentato da Riviera Trasporti“. Così il presidente della Provincia Claudio Scajola, ha aperto il getto di una doccia gelata all’operatore ci...
Tpl