Schermata 2016-06-04 alle 14.02.48

Progettare, sviluppare e testare un servizio che semplifica l’esperienza di viaggio dei cittadini in abito urbano e suburbano. È questo l’obiettivo di SocialCar, un progetto che coinvolge diverse realtà, straniere e italiane, tra cui Brescia Mobilità. SocialCar è un progetto di ricerca e innovazione che punta ad integrare il carpooling nei sistemi di mobilità integrata attraverso l’uso di un’attenta pianificazione e dei big data provenienti dai gestori del trasporto pubblico, del carpooling e dagli utilizzatori stessi. Scienziati, sviluppatori informatici, ingegneri dei trasporti e autorità di tredici paesi europei – tra cui l’Italia – hanno unito le forze per studiare al meglio i flussi di mobilità e le preferenze di spostamento dei viaggiatori per offrire un servizio integrato più attento alle esigenze dell’utenza. Spesso i sistemi che progettano gli spostamenti non forniscono informazioni in ottica multi-modale e agli utenti viene richiesto di utilizzare più mezzi di trasporto o collegamenti poco funzionali. Un sistema integrato che offre anche informazioni su carsharing, carpooling, taxi, oltre che al TPL consente invece di ridurre tempi e costi, migliorando l’esperienza complessiva di viaggio.

In primo piano

Siemens, tutte soluzioni per l’e-mobility

Siemens Smart Infrastructure è stata tra i protagonisti dell’edizione 2024 di NME – Next Mobility Exhibition, a Milano, dall’8 al 10 maggio. Soluzioni personalizzate per l’elettrificazione, infrastrutture di ricarica adatte a tutte le esigenze e soluzioni software e IoT per ottimizzare la gest...

Articoli correlati

Optibus apre una nuova sede a Roma

Optibus ha annunciato oggi l’apertura di una nuova sede nell’Europa meridionale a Roma, in Italia. Piattaforma di intelligenza artificiale cloud-native nata a Tel Aviv nel 2014 – e ora utilizzata in oltre mille città in Europa, America (del Sud e del Nord, dove ha appena acquisito Trilli...