Siemens Smart Infrastructure farà il ‘pieno’ ai VDL elettrici di Lipsia

Siemens Smart Infrastructure fornirà l’infrastruttura di ricarica per 21 autobus elettrici, a pianale ribassato, pronti a entrare in servizio nella città tedesca di Lipsia con la livrea di Leipziger Verkehrsbetriebe (LVB) GmbH. I veicoli sono stati aggiudicati a maggio 2020 al costruttore olandese VDL Bus & Coach.

siemens smart infrastructure lipsia

Siemens Smart Infrastructure, a Lipsia dal 2021

I sistemi di ricarica Siemens, che forniranno energia elettrica ai bus di VDL sulle linee 74, 76 e 89 e nel deposito di Lindenau, secondo i piani entreranno in funzione nel 2021. Con la Mobility Strategy 2030, la città di Lipsia ha intenzione di sviluppare nuovi sistemi di trasporto sostenibili da un punto di vista ambientale, scrive Siemens in una nota stampa.

Ricarica rapida a 450 kW per i bus di Lipsia

Siemens fornirà i sistemi necessari per ricaricare 21 autobus elettrici lungo le linee cittadine e all’interno del deposito. Quattro fermate/capolinea saranno equipaggiate con un totale di cinque unità di ricarica rapida Sicharge UC 600 dotati di una potenza effettiva di 450 kilowatt (kW). Il collegamento in media tensione, il trasformatore e la rete di bassa tensione saranno integrati nelle stazioni di ricarica per facilitare la connessione alla rete elettrica locale.

All’interno del deposito, invece, i bus si caricheranno durante la notte e/o negli intervalli di inattività pianificati utilizzando 21 unità Sicharge UC 100, con una potenza di ricarica di fino a 100 kW.

Siemens Smart Infrastructure. La ricarica? Solo al tetto

In entrambi i sistemi, la connessione si effettua tramite ‘campana di contatto’. Ciò significa che – proprio come un tram – i bus saranno equipaggiati con un pantografo che si solleverà sul punto di contatto al momento della ricarica, che avverrà automaticamente tramite apposite guide di contatto montate sulla campana.

“Per convertirsi pienamente a un trasporto pubblico basato sugli autobus elettrici sono necessari non solo i veicoli ma anche un’efficiente infrastruttura di ricarica capace di garantire un servizio affidabile. Siamo davvero lieti di avere Siemens, con la sua esperienza e il suo ampio e diversificato portfolio, come partner in questo progetto,” ha dichiarato Boris Höltermann, Managing Director di VDL Bus & Coach Germania.

“Sono fiducioso che, insieme a VDL e all’operatore LVB di Lipsia, saremo in grado avviare agilmente la transizione agli autobus elettrici,” ha dichiarato Jean-Christoph Heyne, Head of Future Grids di Siemens Smart Infrastructure. “I depositi degli eBus giocheranno un ruolo strategico nelle città del futuro. In fase di pianificazione, è importante dunque progettare un sistema completo che soddisfi tutte le richieste puntuali del cliente, incluso l’approvvigionamento energetico, la tecnologia di ricarica e il controllo dei processi correlati. Tutto ciò richiede la migliore combinazione possibile di energia, edifici e mobilità.”

2020-06-18T08:05:04+02:0018 Giugno 2020|Categorie: BUS ELETTRICI|