Quando dici aeroporto e pensi all’autobus ti vedi  già imprecare perché non sei atterrato al finger, stipato come una sardina a bordo degli articolati. Setra e l’aeroporto di Zurigo hanno pensato di concedere un’opportunità ai circa 25 milioni di passeggeri che fanno scalo nell’hub elvetico (del resto lì Setra respira aria di casa: Swiss fa parte del  gruppo Lufhtansa): visitare l’aeroporto a bordo di un S 415 Gt-Hd. E stiamo parlando del primo turistico con cinture a tre punti sul suolo elvetico, con monitor ultrapiatti e led di lettura. I passeggeri in attesa di imbarcarsi su un volo intercontinentale potranno così scorrazzare vicini agli hangar adibiti alla manutenzione, alle strutture dei vigili del fuoco e a osservare da vicino i movimenti degli aerei lungo le corsie di intersezione.
Il Setra S 415 Gt-Hd, di proprietà dell’aeroporto di Zurigo, può essere destinato anche al trasferimento dei passeggeri presso i più vicini aeroporti (Norimberga, Stoccarda, Monaco di Baviera), in caso di cancellazione dei voli.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Autolinee Toscane, un nuovo bus ogni 2 giorni

Un bus ogni due giorni da ora a fine 2024, e poi il grande balzo che vedrà due bus nuovi ogni giorno (festivi e domeniche compresi) sulle strade della Toscana per garantire un servizio di trasporto pubblico locale sempre più efficace, efficiente e sostenibile sia dal punto di vista ambientale che so...

Un po’ funivia, un po’ bus: viaggio alla scoperta di ConnX

Ha superato con successo l’articolata fase di test e tra un anno sarà definitivamente pronto per fare il suo ingresso nel mercato. L’annuncio è stato dato nei giorni scorsi a Vancouver sul palcoscenico più importante del settore, il congresso mondiale dei trasporti a fune: ConnX, la rivoluzione ecol...