Dopo gli anni difficili, difficilissimi dovuti alla pandemia di Covid che ha messo in ginocchio anche – per non dire soprattutto – il mondo dei trasporti e dell’industria, il mercato dell’autobus italiano è tornato a macinare numeri: saranno oltre 4.000 i mezzi immatricolati nel corso dell’anno che ci apprestiamo a salutare. E in questo contesto, Scania ha registrato buoni, ottimi risultati.

Nel corso della tradizionale conferenza stampa di fine anno del Grifone, quest’anno organizzata nella tanto splendida quanto iconica location di Terrazza Martini, nel cuore di Milano, Roberto Caldini, direttore divisione bus&coach di Scania Italia ha dato i numeri – positivi – del comparto di cui è al timone per il mercato tricolore: nel corso del 2023 Scania ha immatricolato 245 veicoli, più che raddoppiate le targhe messe a segno nel 2022 (111), per una soddisfacente quota di mercato del 6,2%.

Nelle prossime ore, peraltro, Scania consegnerà venti Scania-Irizar i4 Lng (tecnologia sulla quale la casa svedese punta molto) e quindici Scania-Beulas a due piani a Salerno. Insomma, una consegna per chiudere bene un anno col segno più.

In primo piano

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Iveco Group, da Cassa Depositi e Prestiti 150 milioni di euro per R&S

Iveco Group ha sottoscritto con successo un finanziamento a termine di 150 milioni di euro con Cassa Depositi e Prestiti (CDP), per la realizzazione di nuovi progetti in Italia dedicati a ricerca, sviluppo e innovazione. In particolare, grazie alle risorse messe a disposizione da CDP, il Gruppo Ivec...

Scania ha creato Erinion, una società per i sistemi di ricarica

Per aiutare i propri clienti e accompagnarli passo dopo passo nella transizione all’elettrico, Scania ha annunciato di aver costituito Erinion, una società specializzata in sistemi di ricarica private e semipubbliche. Questa mossa strategica vedrà l’installazione di 40.000 nuovi punti di...