Saragozza, in Spagna, ha ricevuto 17 nuovi autobus ibridi Volvo. I veicoli sono stati incorporati nella flotta dell’operatore Avanza. I nuovi autobus portano l’età media del parco mezzi pubblici della città spagnola ad una riduzione dell’8%, attestandosi così a 8,3 anni. Altri 18 autobus ibridi saranno presto introdotti a Saragozza, seguiti dai primi quattro autobus completamente elettrici della città: il contratto è stato assegnato a BYD e Irizar per due veicoli ciascuno.

A settembre 18 nuovi autobus ibridi in arrivo

I veicoli Volvo 7905 Hybrid, secondo i dati forniti dal costruttore, emettono il 30% in meno di CO2 rispetto agli autobus tradizionali. Le emissioni di NOx e PM10 si riducono di oltre il 95%. La struttura della carrozzeria e del tetto è realizzata in alluminio, che può essere riciclato fino al 90% e garantisce una riduzione di peso che si traduce in un risparmio di carburante.

Questi 17 nuovi autobus ibridi funzioneranno sulle linee 42, 44, 52 e 53. Inoltre, a settembre è previsto l’arrivo di ulteriori 18 nuovi autobus ibridi articolati, per cui l’età media della flotta sarà ancora più bassa entro la fine del 2019 (e avrà circa 7,7 anni).

Autobus elettrici completi in arrivo. Byd ed Irizar

Ma 17 più 18 autobus ibridi non sono sufficienti ad esaudire i progetti ‘elettrici’ di Saragozza. I primi autobus completamente elettrici saranno aggiunti alla flotta di Avanza. Un investimento che arriva in seguito alla sperimentazione condotta questa primavera con un Solaris Urbino 12 Electric. I quattro nuovi autobus elettrici, la cui consegna è prevista entro la fine di quest’anno, saranno due Byd K9UB e due Irizar ie bus. L’acquisizione di questi veicoli rappresenta un investimento di 2.795.168 euro, che verrà effettuato, come il resto della concessione, attraverso un programma decennale. Per tutta la durata della concessione è prevista la sostituzione di un totale di 253 dei 352 autobus che compongono la flotta.

In primo piano

Mercato Europa, sono 31.020 i bus&coach immatricolati nel 2023 (+21%)

31.020 contro 25.657, +5.363 unità. Il mercato dell’autobus europeo, nel corso del 2023, è cresciuto del 20,90% rispetto al 2022 (dati Chatrou CME Solutions). Segno che dopo la brusca frenata d’arresto del Covid – con tanto di conseguenze da onda lunga – l ’ecosistema è vivo. Ed è vivo, vegeto e pie...

Articoli correlati

Industria Italia Autobus consegna 8 Citymood 12e a SUN Novara

In attesa di conoscere meglio il proprio destino societario, Industria Italiana Autobus continua a consegnare il suo Citymood 12e. Infatti, dopo aver fornito a fine dicembre i primi quattro elettrici di sempre ad ATVO (Azienda Trasporti Veneto Orientale), nei giorni scorsi è stata ultimata la conseg...