Saf Udine, il nuovo presidente è Angelo Costa, amministratore delegato di Arriva Italia (che detiene il 60 per cento delle quote dell’azienda di trasporto udinese). Arriva Italia è a sua volta controllata dalla tedesca Deutsche Bahn.

saf udine

Alberto Toneatto rimane ad Saf

Angelo Costa sostituirà il presidente uscente Silvano Barbiero, che continuerà a fare parte del CdA di Saf. Il CdA di Saf ha inoltre confermato Alberto Toneatto nella carica di Amministratore Delegato. La nuova composizione del Consiglio di Amministrazione è pertanto la seguente: Angelo Costa (Presidente), Alberto Toneatto (Amministratore Delegato), Salvatore Amaduzzi (Vicepresidente), Silvano Barbiero (Consigliere), Stefano Bombelli (Consigliere), Luigi Bonomo (Consigliere), Paolo Polli (Consigliere).

Angelo Costa, una biografia

Angelo Costa (che qui risponde al microfono di AUTOBUS), laureato con lode in Economia e Commercio all’Università di Genova, inizia la sua carriera professionale prima presso il Gruppo Eridania Beghin-Say nella sede di Parigi e poi alla Rhenus Logistics. Nel 1998 entra nel Gruppo Lucchini, operativo nel settore della siderurgia sia in Italia che all’estero, dove rimane fino al 2004. Dopo una proficua esperienza di due anni come Direttore Generale alla Feltrinelli, dal 2006 entra a far parte del Gruppo Veolia, per il quale ricopre diverse cariche tra cui quella di Consigliere Delegato Finanza e Risorse Umane della Divisione Water in Italia. Nel luglio 2015 Angelo Costa entra in Arriva Italia nel ruolo di CFO per poi assumere la carica di Amministratore Delegato.

«Manterremo alto il livello del servizio»

«A nome di Arriva Italia – dichiara Angelo Costa, Amministratore Delegato di Arriva Italia e neo presidente di Saf – desidero ringraziare Silvano Barbiero per l’importante lavoro svolto e il profondo impegno che nel corso di questi anni ha dedicato alla crescita e al consolidamento dei risultati di Saf. Grazie a un lavoro sinergico con tutti i Consiglieri e i professionisti che operano nella società, opereremo per mantenere sempre alto il livello del servizio che offriamo ai nostri utenti di Udine, e, soprattutto, vogliamo essere sempre più vicini alle esigenze del territorio, rispondendo in maniera pronta ed efficace alle nuove domande di mobilità dei nostri utenti friulani».

 

In primo piano

Quando il biglietto è intelligente è Pratic(k)o

Il gioco di parole è servito su un piatto d’argento. Un software in cloud per la gestione della bigliettazione digitale per il trasporto pubblico e privato: una soluzione pratica, o meglio, in un sola parola…Praticko. Stiamo parlando del progetto della software house e system integrator ...

Articoli correlati

Téléo, nasce a Tolosa la più estesa cabinovia urbana d’Europa

Scavalca una collina, oltrepassa la tangenziale e il fiume Garonna, collega l’università Paul-Sabatier all’istituto di ricerca Oncopole, attraverso il centro ospedaliero di Rangueil, il tutto trasportando ottomila viaggiatori al giorno. A percorrere lo stesso tratto di tre chilometri, un...
Tpl

Veneto, ecco Garda Link: treno più bus da Verona al Lago

Un unico biglietto, acquistabile dal portale di Trenitalia, consente di arrivare in treno alla stazione di Verona Porta Nuova e salire su uno degli autobus dell’azienda veronese Atv che ogni trenta minuti effettuano i collegamenti giornalieri con tutte le località turistiche della sponda orien...

Air Campania, la vendita dei biglietti ora anche nei centri Puntolis

Grazie all’accordo tra Unicocampania, Servizi in Rete 2001 srl e Air Campania arriva in tutte le tabaccherie Puntolis una nuova modalità di acquisto dei titoli di viaggio per il trasporto pubblico locale. Parte il 22 giugno, in via sperimentale sulle linee dell’operatore regionale campan...
Tpl