Che l’ASI, Automotoclub Storico Italiano, da molto tempo non si occupasse più in maniera esclusiva di autovetture e moto è cosa ormai nota: dopo la commissione per i veicoli utilitari, camion e autobus, sono nate via via quelle dedicate alla nautica, ai trattori e, più recentemente, ai velocipedi.

Oggi il mondo ASI si arricchisce della commissione Rotabili Ferroviari, presieduta da Gabriele Savi. Il primo atto della neonata commissione è stato il rilascio della “Targa Oro”, il massimo riconoscimento di fedeltà all’originale per un veicolo, simbolo tangibile dell’omologazione ASI e del possesso del Certificato di Identità, alla vettura tramviaria numero 92 dell’ATM di Milano. Si tratta di una motrice tipo “Reggio Emilia” appartenente alla serie 85-92, costruita nel 1928 dalle OMI Reggiane per la STEL, che gestiva diverse linee tramviarie interurbane nel hinterland milanese, poi confluita nel parco ATM.

Dotata di cassa in legno ed equipaggiamento bitensione a 600 V e 1200 V (adatta per le tramvie dell’Adda), veniva impiegata sulle linee Milano-Vaprio e Milano-Vimercate, venendo poi impiegata in manera esclusiva sulla linea per Vimercate dopo il 1968. La serie 85-92, al tempo della sua costruzione, era composta dalle motrici più potenti d’Italia. Dal 1972 le vetture della serie passarono alle linee per Carate e Limbiate, dove conclusero la loro carriera nei primi anni del 2000.

La 92, assegnata al deposito di Varedo, ha subito dopo il 2017 un restauro conservativo, è stata ridipinta in verde a due tonalità con disegno frontale a scudo ed è ora assegnata al deposito Messina. Sebbene il parco tramviario interurbano milanese conti diversi esemplari vintage ancora esistenti, la 92 è l’unico rotabile storico restaurato in ordine di marcia ma al momento non può circolare in quanto non compatibile con la rete urbana. Si stanno, comunque, valutando alcuni interventi tecnici per nulla invasivi che, mantenendo la completa fedeltà filologica, potrebbero consentire anche la circolazione sulla rete tramviaria cittadina di Milano.

La cerimonia della consegna della “Targa Oro” si è svolta domenica scorsa, 3 Dicembre, presso l’ADI Design Museum di Milano dopo un tour per la città a bordo di due tram storici ATM, la motrice 609 del 1924 e la 1723 del 1929, restaurati in maniera impeccabile, che hanno attirato l’attenzione di turisti e passanti in una mattina fredda ma splendidamente soleggiata. Alla cerimonia hanno partecipato l’Assessore alla Mobilità del Comune di Milano Arianna Censi, il presidente ASI Alberto Scuro e il Direttore Ingegneria e Manutenzione Rotabili ATM Roberto Conte.

di Alessandro Razze

In primo piano

Mercato Europa, sono 31.020 i bus&coach immatricolati nel 2023 (+21%)

31.020 contro 25.657, +5.363 unità. Il mercato dell’autobus europeo, nel corso del 2023, è cresciuto del 20,90% rispetto al 2022 (dati Chatrou CME Solutions). Segno che dopo la brusca frenata d’arresto del Covid – con tanto di conseguenze da onda lunga – l ’ecosistema è vivo. Ed è vivo, vegeto e pie...

Articoli correlati

Potenza, bus con studenti finisce fuori strada

Incidente lungo la provinciale 83, alla periferia di Baragiano, in provincia di Potenza, dove un autobus con a bordo studenti è finito fuori strada per evitare lo scontro frontale con un automobile. L’autista ha sterzato per scongiurare il frontale, uscendo dalla carreggiata e ribaltandosi su ...