Nell’ultima operazione antidroga condotta dal Nucleo operativo della compagnia Roma Parioli, le Forze dell’Ordine hanno potuto contare sulla collaborazione di Autostazione Tibus srl, grazie al personale e ai sistemi di videosorveglianza.

Forze dell’Ordine e Autostazione Tibus collaborano per la sicurezza

La buona riuscita della recente operazione antidroga, che ha visto l’arresto di 55 persone, conferma la situazione di assoluta sicurezza che si è venuta a creare negli ultimi mesi, grazie alle iniziative congiunte delle Forze dell’Ordine e dell’Autostazione Tibus.
Tutte le attività svolte dalla Polizia al fine di garantire la sicurezza dell’area si svolgono infatti con il supporto del personale e dei sistemi di videosorveglianza della Tibus.
Ad oggi l’Autostazione rappresenta a tutti gli effetti un presidio di sicurezza per il territorio. Ruolo consolidato grazie alla presenza di una sala operativa attiva h24, personale di vigilanza armato e un sistema di videosorveglianza composto da 35 telecamere digitali e 15 analogiche con ottiche diurne e notturne.

Importanti riconoscimenti

A dimostrazione dell’attiva collaborazione, ci sono ben due Encomi ricevuti recentemente dalla Tibus. Il primo da parte della Questura di Roma per “l’efficienza della struttura, la professionalità degli operatori e la concreta collaborazione mostrata in molteplici occasioni”. Riconoscimento analogo è stato poi ricevuto qualche mese fa dal Comando Legione Carabinieri Lazio. Si esprime apprezzamento per la stretta collaborazione fornita dalla Tibus “con l’ausilio dell’efficiente sistema di videosorveglianza posto all’interno dell’Autostazione, all’identificazione di numerosi soggetti responsabili di gravi illeciti penali”.

Nell’esprimere vivo apprezzamento per tutte le iniziative messe in campo dalle Forze dell’Ordine, il CdA di Tibus rinnova il proprio supporto nell’ottica di prosecuzione dell’efficace rapporto di collaborazione che è in grado di assicurare oggi la sicurezza dell’area.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Autolinee Toscane, un nuovo bus ogni 2 giorni

Un bus ogni due giorni da ora a fine 2024, e poi il grande balzo che vedrà due bus nuovi ogni giorno (festivi e domeniche compresi) sulle strade della Toscana per garantire un servizio di trasporto pubblico locale sempre più efficace, efficiente e sostenibile sia dal punto di vista ambientale che so...

Un po’ funivia, un po’ bus: viaggio alla scoperta di ConnX

Ha superato con successo l’articolata fase di test e tra un anno sarà definitivamente pronto per fare il suo ingresso nel mercato. L’annuncio è stato dato nei giorni scorsi a Vancouver sul palcoscenico più importante del settore, il congresso mondiale dei trasporti a fune: ConnX, la rivoluzione ecol...