050411genbus1_16pn3gn-16pn3gp

Uno dei problemi che affligge le aziende di trasporto di tutto il mondo è legato alla difficoltà di offrire un servizio efficiente negli orari di punta. Nei prossimi anni la quota di trasporto pubblico aumenterà, così come il numero dei viaggiatori – ore di punta comprese – ma le risorse destinate al settore si riducono costantemente e miglioramenti infrastrutturali non sono non all’ordine del giorno. Come rendere, allora, il servizio più efficiente con le poche risorse a disposizione? Alcune agenzie di trasporto pubblico hanno deciso di introdurre alcuni elementi di ‘gamification‘, come premi, sfide e classifiche da scalare, rendendo l’esperienza di viaggio un vero e proprio gioco. I passeggeri diventano così ‘giocatori’, pronti a sfidarsi per vincere delle ricompense (da semplici stickers a vere e proprie offerte personalizzate). In questo modo vengono modificate le abitudini di comportamento in modo indiretto, con poche risorse e rendendo partecipi i viaggiatori. L’aspetto ludico è un elemento ad alto coinvolgimento e può contribuire a modificare i comportanti degli individui: sebbene ci siano pochi casi di applicazione al settore dei trasporti, incentivando i viaggiatori a utilizzare i mezzi pubblici in orari di minore affluenza è possibile migliorare il servizio, aumentare il livello di soddisfazione e ridurre persino l’inquinamento. Esperimenti in questo senso sono stati svolti nel Regno Unito e a Singapore, ma il terreno rimane ancora tutto da esplorare.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Optibus apre una nuova sede a Roma

Optibus ha annunciato oggi l’apertura di una nuova sede nell’Europa meridionale a Roma, in Italia. Piattaforma di intelligenza artificiale cloud-native nata a Tel Aviv nel 2014 – e ora utilizzata in oltre mille città in Europa, America (del Sud e del Nord, dove ha appena acquisito Trilli...
Smart