Flotta rinnovata per Asf Como: per il servizio urbano ed extraurbano, tra la fine del 2016 e i primi mesi del 2017, sono scesi in strada 26  autobus nuovi di zecca, frutto di un investimento di 5,4 milioni di euro di cui 3,4 a carico dell’azienda. Tra questi, cinque Man Lion’s City. Il piano di rinnovo ha fatto “colare a picco” l’età media del parco mezzi dell’operatore, che ora si attesta a 8,8 anni. Un esempio virtuoso in un panorama nazionale assestato sui 12 anni di età media. Negli ultimi 3 anni (2014-15-16), Asf Autolinee ha investito circa 7,4 milioni di euro per il rinnovamento del materiale rotabile.

Il diesel la fa da padrone

Ad entrare in servizio sono stati, nel complesso, 8 autobus urbani per il servizio in Como, 18 extraurbani per le corse extraurbane in provincia. Tutti veicoli efficienti, comodi ed ecologici, dotati di aria condizionata, di indicatore prossima fermata e del sistema di incarrozzamento disabili. La motorizzazione scelta per tutti i nuovi acquisti è il tradizionale diesel Euro VI, in grado di abbattere i livelli di particolato grazie al basso livello di emissioni. Su tutti i nuovi mezzi è installato il sistema Dst (Driving Style Tutor), l’impianto tecnologicamente avanzato per favorire una guida ecologica riducendo il consumo di carburante e le emissioni di inquinanti nell’aria. Il dispositivo è già installato sul resto della flotta di Asf Autolinee.

Man sugli scudi

Scendendo nel dettaglio, del lotto più recente fa parte un Man Lion’s City di 12 metri con una capacità di 28 passeggeri seduti e 68 in piedi, destinato al servizio urbano di Como. Sono invece quattro i Man Lion’s City A40 di 18,75 metri, destinati alle tratte extraurbane, che offrono la possibilità di caricare fino a 64 passeggeri seduti e 59 in piedi.

Una flotta giovane

Attualmente la flotta aziendale è composta per il 13% da veicoli Euro VI, per il 24% da veicoli EEV e per il 7% da veicoli Euro V. La percentuale di veicoli di classe ambientale maggiore o uguale all’Euro V è pari al 44% del parco mezzi complessivo, contro una media nazionale (2015) del 20% e quella regionale del 30%. La media nazionale del parco presenta 35% della flotta immatricolata ante 1999 contro un esiguo 3% di ASF. In totale sono 302 gli autobus in servizio, di cui 63 urbani.

La cerimonia di Asf

Recentemente ha avuto luogo una cerimonia pubblica di presentazione di una parte dei mezzi, alla presenza del presidente di Asf, Cesare Coerezza, dell’amministratore delegato di Asf Autolinee, Annarita Polacchini, del presidente dell’agenzia del trasporto pubblico locale di Como-Lecco-Varese, Angelo Colzani, dell’assessore alla mobilità e trasporti del comune di Como, Daniela Gerosa e del consigliere provinciale di Como con delega ai trasporti, Mirko Baruffini. «I nuovi autobus per il servizio urbano ed extraurbano, alcuni già in servizio, che presentiamo oggi – ha dichiarato Annarita Polacchini, Amministratore Delegato di ASF Autolinee (nella foto) – sono una ulteriore dimostrazione che l’azienda continua ad investire per offrire un servizio sempre migliore, attento alle esigenze dei nostri clienti e all’ambiente. Continueremo su questa strada, nel corso del 2017 arriveranno altri otto veicoli, continuando l’impegno negli investimenti, nella manutenzione e nella pulizia quotidiana. Insieme al nostro personale, i mezzi – ha concluso Polacchini – sono il legame tra noi e la clientela e ciò che ci rappresentano agli occhi dei cittadini».

In primo piano

Scania Citywide Lf Cng. Scoprilo in un video

Scania Citywide Lf Cng. Sostenibilità è il mantra del nostro presente e futuro. In un settore chiave come quello dei trasporti e del trasporto pubblico urbano, politica e industria stanno lavorando per una mobilità davvero sostenibile. Tra i player del settore che si stanno muovendo in questo solco ...

Articoli correlati