Marco Piuri, secondo alcune indiscrezione, avrebbe rassegnato le proprie dimissioni da Arriva (gruppo DB) dove, dal luglio 2014, ricopriva il ruolo di responsabile aree Sud, Centro ed Est Europa. Sempre secondo queste indiscrezione, Piuri lascerà Arriva il primo agosto prossimo. Si concretizzano così le voci che si rincorrono ormai da giorni che vedono il manager di Saronno sostituire Cinzia Farisè, attuale ad di Trenord (la quale, da licenziata, otterrà una buona uscita da circa un milione di euro). Quello di Piuri, infatti, risulta essere il nome più accreditato dopo il tramonto delle candidature dei  Bruno Rota e di Elio Catania.

Piuri Trenord

Marco Piuri, addio ad Arriva. E ora? Trenord

FNM, che è l’azionista a cui spetta la nomina dell’amministratore delegato, ha attivato, infatti, tempo una selezione dei manager in grado di gestire Trenord. Ora emerge anche quello di Piuri, manager nato a Saronno, laureato in Economia e Commercio alla Cattolica, ex membro del cda della Fondazione per la Sussidiarietà. Piuri conosce bene la società Trenord poiché vi ha operato a partire dal 1994, ai tempi di Ferrovie Nord Milano Spa, per arrivare a ricoprire il ruolo di dg di Ferrovie Nord Spa. Nel 2006 è stato poi nominato ad di LeNORD, che ha lasciato due anni dopo per diventare ad di Arriva Italia.

In primo piano

Sustainable Bus Awards 2025: ecco chi sono i (14) finalisti

Per sapere chi saranno i tre vincitori dei Sustainable Bus Awards 2025 bisognerà aspettare la premiazione durtante la giornata inaugurale del FIAA di Madrid, in programma nella capitale spagnola dal 22 al 25 ottobre. Nel mentre però sono stati comunicati i 14 finalisti che si contenderanno gli ambit...

Articoli correlati

Autobus di Autolinee Toscane distrutto dalla fiamme

Tanta paura, ma fortunatamente nessun ferito, anche grazie alla prontezza dell’autista. Nella giornata di ieri un autobus di Autolinee Toscane ha iniziato a fumare per poi prendere fuoco e andare completamente distrutto, carbonizzato dalle fiamme. L’incidente è avvenuto lungo la carta de...