Pirelli-MC-01

Nel corso di un evento tenutosi alle porte di Bologna, Pirelli ha presentato al mercato il nuovo pneumatico per autobus della serie 01. Il nuovo MC:01 è pensato per le rispondere alle esigenze delle amministrazioni cittadine che sostengono un trasporto pubblico sostenibile: grazie alle sue caratteristiche il pneumatico consente un chilometraggio più elevato e una bassa resistenza al rotolamento, che permettono una riduzione dei costi per chilometro e del consumo di carburante.

Rispetto al suo predecessore MC88, il modello MC:01 ha una capacità maggiore di carico e di assorbimento degli urti. Il miglioramento delle prestazioni riguardano inoltre la resa chilometrica, aumentata del 20%, la rolling resistance, migliorata del 15%, il comfort, accresciuto del 10%, l’assorbimento del bagnato, incrementato del 15% e la ricostruibilità, affinata del 15%.

Daniele Lorenzetti, Product director della divisione industrial di Pirelli, durante la presentazione avvenuta nell’area museale Ca’ la Ghironda, ha affermato: “Il profilo è stato realizzato con una logica differente e innovativa e le mescole sfruttano due diverse tecnologie e composizioni nello strato interno ed esterno. Infine abbiamo prestato moltissima attenzione a rinforzare i fianchi sottoposti, nel trasporto urbano, a frequenti strisciamenti e, per agevolare la manutenzione, abbiamo inserito sul fianco un indicatore dello stato di usura”.

Guardando sempre agli aspetti tecnici, l’MC:01 ha ereditato dal suo predecessore sicurezza, comfort e performance, elementi ormai tipici della Serie 01. L’azienda italiana ha inoltre lavorato per ridurre la rumorosità e aumentare la tenuta su strada e la controllabilità nelle diverse condizioni climatiche, dal bagnato alle basse temperature, dai fondi stradali agli sbalzi temici.

Il nuovo pneumatico ha ottenuto il rating europeo C per quanto riguarda l’efficienza energetica, mentre per la tenuta su strada e la rumorosità esterna di rotolamento si è aggiudicata una B. Proprio quest’ultima è stata assegnata all’MC:01 per il profilo a due tasselli ravvicinati che riducono la resistenza al rotolamento e aumentano la resa chilometrica, riducendone la rumorosità.

Tra le novità, infine, la nuova geometria degli incavi che garantiscono una maggiore resistenza, e quelli del fianco che vede aumentata la capacità di assorbire urti laterali.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Autolinee Toscane, un nuovo bus ogni 2 giorni

Un bus ogni due giorni da ora a fine 2024, e poi il grande balzo che vedrà due bus nuovi ogni giorno (festivi e domeniche compresi) sulle strade della Toscana per garantire un servizio di trasporto pubblico locale sempre più efficace, efficiente e sostenibile sia dal punto di vista ambientale che so...

Un po’ funivia, un po’ bus: viaggio alla scoperta di ConnX

Ha superato con successo l’articolata fase di test e tra un anno sarà definitivamente pronto per fare il suo ingresso nel mercato. L’annuncio è stato dato nei giorni scorsi a Vancouver sul palcoscenico più importante del settore, il congresso mondiale dei trasporti a fune: ConnX, la rivoluzione ecol...