Uber e Masabi insieme per gli spostamenti multimodali

Masabi trasforma Uber da concorrente in alleato del tpl. O almeno, questa è l’intenzione. Le due aziende hanno infatti stretto una partnership volta ad aggiungere la funzione di mobile ticketing nell’app Uber. Così, una volta raggiunto un accordo con un’agenzia di trasporto, gli utenti di Uber avranno la possibilità di prenotare e visualizzare i biglietti nell’app, consentendo trasferimenti senza interruzioni dalla corsa condivisa ai servizi di trasporto pubblico in modo da effettuare spostamenti multimodali convenienti. Le due società lavoreranno anche insieme per proporre l’integrazione a nuove città in tutto il mondo.

Uber e Masabi

Masabi e Uber per la multimodalità

Masabi è leader mondiale del mobile ticketing e del Software-as-a-Service (SaaS) per il trasporto pubblico, ha annunciato nei giorni scorsi la nuova partnership strategica, dedicata ad aumentare le chance di spostamenti multimodali. Con l’accelerazione dell’urbanizzazione, ci sono sempre maggiori richieste per le reti di trasporto ma le strade sono congestionate e l’aumento della capacità dei parcheggi non è sufficiente. Per questo, rendere più facile gli spostamenti multimodali, attraverso le opzioni condivise di trasporto pubblico e privato, rappresenta una vera alternativa all’auto privata.

La biglietteria di Uber potenziata da Masabi

La nuova opzione di biglietteria di Uber sarà potenziata dal Justride SDK di Masabi, il primo e unico SDK di biglietteria mobile per il trasporto pubblico. L’SDK, si legge nella nota stampa diramata da Masabi, consente alle applicazioni di terze parti di richiedere tipi di tariffa, effettuare pagamenti e consegnare biglietti visivi e codici a barre a un passeggero tramite un portafoglio di biglietti sicuro. L’integrazione di Justride SDK combina la migliore funzionalità di ticketing sicuro con le app esistenti. Ciò consente agli utenti un accesso più ampio e più conveniente ai biglietti per i servizi di trasporto pubblico. Per le agenzie di trasporto pubblico, l’implementazione tramite SDK consente di rendere immediatamente disponibile il servizio di biglietteria mobile a una base di utenti già consolidata, fornendo un’esperienza fluida e comoda per il trasferimento o il trasporto su servizi di trasporto.

Masabi per il trasporto pubblico accessibile

Il progetto si lega alla filosofia di base di Masabi di rendere il trasporto pubblico più accessibile a tutti. “In Masabi, la nostra missione è sempre stata quella di rendere più rapido e semplice lo spostarsi in città utilizzando una serie di opzioni di trasporto e in Uber abbiamo trovato un partner perfetto per aiutarci a portare avanti questa missione”, ha dichiarato Brian Zanghi, CEO di Masabi. “Uber ha spianato la strada a un nuovo paradigma nella mobilità urbana, e – ha aggiunto Zanghi – siamo tremendamente entusiasti di alimentare la connettività senza soluzione di continuità tra le opzioni di Uber e il trasporto pubblico, riducendo il numero di auto sulla strada e consentendo un trasporto più on-demand”. “Avere una grande varietà di modalità di trasporto a portata di mano aiuta a rendere sempre più facile vivere senza una macchina. Ecco perché vogliamo fornire alternative alle auto private riunendo più modalità di trasporto direttamente nella nostra app – ha detto Jahan Khanna, Responsabile del prodotto, Mobility presso Uber – Siamo entusiasti di collaborare con Masabi per incorporare il transito come opzione nell’app Uber”.

2018-11-23T14:33:32+00:0016 Aprile 2018|Categorie: SMART|Tag: , , |