Dal 23 dicembre, sulla linea 1 del trasporto pubblico di Parma, sono in servizio 3 nuovi filobus 100% elettrici.

I nuovi filobus full-electric fanno parte di una flotta di 10 che verranno progressivamente introdotti per il tpl.

I nuovi mezzi hanno compiuto un giro inaugurale con a bordo il sindaco di Parma Federico Pizzarotti e l’assessora alle Politiche di Sostenibilità Ambientale Tiziana Benassi, accompagnati dal presidente di TEP Roberto Prada.

parma filobus elettrici

Parma, i filobus 100% elettrici rinnovano una linea storica

In servizio da dicembre, i primi 3 dei 10 nuovi filobus 100% elettrici a Parma acquistati da TEP andranno a rinnovare la storica linea 1.

Si tratta di veicoli full-electric alimentati tramite la rete filoviaria. Il supporto di una batteria con autonomia sufficiente consente la copertura di tratte non coperte da linea aerea. Grazie ai nuovi filobus è infatti ora possibile servire senza alcuna emissione inquinante la nuova estensione della linea 1 al quartiere Parma Mia, che si trova al di fuori dell’area raggiunta dalla filovia.

Filobus full-electric sulla linea 1

Presentati in anteprima a settembre, i nuovi filobus 100% elettrici introdotti a Parma stanno gradualmente completando le pratiche di immatricolazione e omologazione. Il procedimento avviene a cura dell’USTIF dell’Emilia Romagna (Ufficio Speciale Trasporti a Impianti Fissi), e per i filobus richiede sempre diversi mesi di tempo.

Nelle prossime settimane affronteranno lo stesso iter anche i 7 filobus dello stesso lotto. Il completamento delle procedure è previsto entro metà del 2021.

 

Fonte notizia: TEP

Fonte immagine: Parmadaily

In primo piano

Articoli correlati

L’offerta Consip per il trasporto pubblico locale

Una specifica attenzione è stata dedicata in questi anni da Consip ai fabbisogni del trasporto pubblico locale, sia urbano che extraurbano. In particolare, l’ultima convenzione per l’acquisto di autobus urbani ed extraurbani (edizione 3), attivata nel 2018, è stata integrata con il “Programma nazion...

Autoferrotranvieri, l’accordo per il triennio 2018-2020

È stato sottoscritto il 15 giugno 2021 tra le rappresentanze datoriali, tra cui l’associazione di categoria Anav e le Organizzazioni sindacali, un verbale di accordo sul ccnl autoferrotranvieri, che definisce il triennio 2018-2020 attraverso il riconoscimento al personale di una somma una tantum di ...

AMT, presentato il nuovo logo

Il 1° gennaio, dall’integrazione tra il bacino urbano e quello metropolitano, nasceva la nuova AMT. Sei mesi dopo, viene presentato il nuovo logo dell'azienda, che racconta questa nuova realtà a servizio della città di Genova.