National Express West Midlands sta acquistando 300 nuovi autobus a zero emissioni. Previste consegne entro la fine del 2024. Il gruppo britannico sta investendo fino a 150 milioni di sterline per questo scopo. Viene sottolineato che gli autobus a zero emissioni devono essere “made in UK” e “a due piani”.

Questo investimento fa parte dell’impegno di National Express di avere una flotta di autobus completamente a zero emissioni nel Regno Unito entro il 2030. “Grazie all’investimento iniziale del governo che ha avviato la transizione verso gli autobus a zero emissioni (ZEB), siamo ora è in grado di acquisire questi autobus”, afferma National Express.

800 autobus a zero emissioni nel West Midlands entro il 2026

La nota stampa che annuncia il nuovo acquisto sottolinea che “Transport for West Midlands e gli operatori di autobus stanno facendo una serie di investimenti che vedranno circa 800 autobus elettrici e a zero emissioni per le strade della regione entro il 2026“. Questo include il progetto Coventry Electric Bus City che sostituirà tutti i 275 autobus per le strade della città entro il 2025 con modelli elettrici (Alexander Dennis Limited e BYD UK forniranno oltre 130 autobus a zero emissioni a due piani).

In primo piano

E7S e non solo: le soluzioni di mobilità urbana sostenibile di Yutong

Con lo sviluppo continuo delle città e l’aumento della popolazione, il traffico urbano affronta sfide senza precedenti. Lo sviluppo rapido della tecnologia ci offre opportunità per ripensare il futuro dei servizi di trasporto cittadino. Le città hanno bisogno di soluzioni di mobilità più intelligent...

Articoli correlati

Karsan, due e-Atak per la flotta Amaco e il tpl di Cosenza

Sono finalmente arrivati a Cosenza, in ritardo di sette mesi rispetto ai tempi di consegna originari, i primi due autobus elettrici per Amaco, targati Karsan. Si tratta di midibus lunghi 8 metri e capacità massima di 52 passeggeri e autonomia di 300 chilometri, ai quali si dovrebbero aggiungere 20 m...

Vicenza sceglie i LightTram Hess: le prime consegne nel 2027

Vicenza ha fatto la sua scelta: Hess. Sarà infatti il costruttore svizzero, con sede a Bellach, a fornire a SVT di Vicenza 16 bus elettrici, che saranno acquistati grazie ad un contribuito di 19 milioni di e concesso dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Le consegne inizieranno ad otto...