Di sicuro alla fine di uno stancante turno di lavoro un autobus in fiamme non è propriamente quello che ci si aspetta. Men che meno se quel mezzo è lo stesso che deve riportarti a casa. Ma è proprio quello che è successo agli operai della Fiat di Termoli, in Molise, in procinto di finire il turno di notte presso gli impianti della zona industriale della cittadina molisana.

All’alba del 23 agosto, proprio pochi minuti prima del cambio della turnazione, all’interno del vano motore di un autobus di linea dell’ATM (Azienda Trasporti Molisani) in attesa nel piazzale antistante l’impianto produttivo, si è sviluppato un incendio che in pochissimi secondi si è propagato nella parte posteriore del mezzo.

Molise, tragedia sfiorata

Decisivo l’intervento tempestivo dei Vigili del Fuoco, prontamente allertati dai testimoni dell’incendio che hanno immediatamente chiamato il 115 per i soccorsi. I Vigili del Fuoco hanno limitato i danni, riuscendo a contenere l’incendio, che non è riuscito a svilupparsi all’interno del mezzo: un’evenienza che avrebbe dato luogo a uno scenario ben peggiore. A contrada Pantano Basso (il luogo dell’intervento, non lontano dal sito produttivo) un grosso spavento per gli astanti, ma per fortuna nessun ferito.

Da quanto emerso dalle parole dei pendolari e degli operai non si tratterebbe di un caso isolato: già altre volte in passato i servizi di linea extraurbani della cittadina sarebbero andati incontro a rallentamenti causati dai guasti tecnici dei mezzi, in molti casi con molti chilometri sulle spalle. In questo senso il recente Piano regionale dei trasporti approvato in giunta insieme alle linee di indirizzo per le gare e i bandi del tpl regionale, potrebbero fornire un utilissimo apporto al sistema molisano.

In primo piano

Mercato Europa, sono 31.020 i bus&coach immatricolati nel 2023 (+21%)

31.020 contro 25.657, +5.363 unità. Il mercato dell’autobus europeo, nel corso del 2023, è cresciuto del 20,90% rispetto al 2022 (dati Chatrou CME Solutions). Segno che dopo la brusca frenata d’arresto del Covid – con tanto di conseguenze da onda lunga – l ’ecosistema è vivo. Ed è vivo, vegeto e pie...

Articoli correlati

Amtab sotto inchiesta: indagini su bilancio e assunzioni

L’indagine “Codice Interno” condotta dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Bari ha aperto il vaso di Pandora della città, scoprendo intrecci su mafia e politica e su come la criminalità organizzata allungato la propria longa manus anche in Amtab, Azienda Mobilità e Trasporti Autofiloviari di Bar...