Il Mobility Manager, figura professionale introdotta in Italia dal c.d. Decreto Ronchi del 1998, per via dell’attuale situazione dovuta all’emergenza Covid 19 assume un ruolo sempre più fondamentale. Il recente “Decreto Rilancio” ha introdotto l’obbligo di tale figura per le aziende e gli enti pubblici con più di 100 dipendenti nelle città con più di 50.000 abitanti.
La nascita e la diffusione di nuove forme di mobilità come la sharing mobility e la micromobilità, così come le limitazioni alla capacità di trasporto dei mezzi pubblici richiedono oggi l’intervento di nuovi professionisti del settore opportunamente formati.

Ne parlano nel webinar organizzato da Vado e Torno Edizioni Venerdì 19 Giugno alle ore 11:00

ISCRIVITI AL WEBINAR

Relatori

Andrea Saviane, Country Manager Italia BlaBlaCar

Alessandro Razze, Bus Operation manager (Italy) BlaBlaCar

Riccardo Esposito, Impiegato presso AirPullman

Alessandro Ferri, CEO ITSTRADE

Davide Buscato e Luca Campanile, cofondatori e soci Busforfun

mobility manager

Il webinar “Mobility Management: un’opportunità offerta dalla crisi” ha come scopo quello di migliorare la conoscenza e l’applicazione delle recenti pratiche di mobilità all’interno di complesse organizzazioni. La figura del mobility manager è stata introdotta nel nostro ordinamento dal Decreto sulla mobilità sostenibile nelle aree urbane emanato dal Ministero dell’Ambiente il 27/03/1998 . Essa consente di dare risposte  ai problemi della congestione del traffico e delle sue conseguenze sulla salute. Il Decreto ha stabilito che le aziende private e gli enti pubblici debbano identificare un mobility manager che ottimizzi gli spostamenti sistematici dei dipendenti riducendo l’uso dell’auto privata attraverso lo strumento del Piano degli Spostamenti Casa – Lavoro. Il successivo D. M. 20/12/2000 ha sancito che il responsabile delle strutture di supporto e coordinamento come il mobility manager d’area e i Piani Spostamenti Casa-Lavoro (PSCL) sono estesi anche alle aree industriali, artigianali, commerciali, di servizi, poli scolastici e sanitari o aree che ospitano, in modo temporaneo o permanente, manifestazioni ad alta affluenza di pubblico.

 

 

In primo piano

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Autista fuori servizio sorpreso a comprare eroina: arrestato

Un autista di bus per i servizi di linea a Padova è stato pizzicato dalla polizia mentre acquistava eroina da un pusher. Fermato dagli agenti, l’uomo – in passato già sospeso dal lavoro per tre mesi proprio per essere risultato dai test positivo agli stupefacenti – ha ammesso di es...