La bigliettazione smart, intelligente, elettronica, in qualsiasi modo la vogliamo chiamare, è un tema centrale nelle attuali strategie dei player del trasporto pubblico. I paradigmi, o meglio gli obiettivi verso cui tendere, sono due: dal lato passeggero è quello della Mobility as a service, intesa come un miglioramento dell’user experience dell’utente che passa, anche, tramite una semplificazione nell’acquisto dei titoli di viaggio. Dal lato dell’azienda, l’orizzonte è quello di una informatizzazione e semplificazione sempre più spinta delle attività. Del resto, già da tempo le aziende tpl hanno spinto l’acceleratore sull’innovazione in questo campo. Quali soluzioni sono attualmente su mercato? Quali futuribili? 

Sono solo un paio delle domande a cui cercherà di rispondere il quarto appuntamento del Mobility Innovation Tour 2021, dal titolo ‘Bigliettazione elettronica, un’opportunità da cogliere. Ora’. Si terrà in modalità webinar martedì 30 giugno alle ore 15.

Il convegno ha l’obiettivo di illustrare opzioni di bigliettazione e controlleria alternative a quelle tradizionali, che ben si prestano alle esigenze di questo particolare periodo storico ma che porteranno agli operatori vantaggi anche nel futuro quando l’emergenza sanitaria verrà superata. È importante ricordare che le normative locali e nazionali per l’utilizzo dei finanziamenti europei impongono una ricerca di soluzioni che portino un’evoluzione tecnologica e di servizio più avanzata.

In primo piano

Iveco Streetway, la nuova gamma urbana con focus su diesel e CNG

Iveco Streetway, su il velo sulla nuova gamma urbana Iveco. Attenzione: non si tratta di un rimpiazzo dell’Urbanway, che rimarrà in vendita in tutta Europa. Il lancio della gamma Streetway rappresenta l’atto di debutto della collaborazione con Otokar, e sarà prodotta nello stabilimento t...

Articoli correlati