IvecoBus_UrbanwayFullHybrid_BolognaTPER

Nell’ambito del progetto SMARTiP, il Comune di Bologna, insieme a Tper, Regione Emilia-Romagna ed Engineering ingegneria informatica, ha dato vita ad una applicazione web che permette ai bolognesi di restare sempre informati sulla mobilità, pubblica e privata, della propria città. Aggiornamenti sul traffico, fermate, orari e posizione dei bus, disponibilità dei posti auto nei parcheggi e posizione delle rastrelliere del bike sharing. Il tutto su scala locale, provinciale e regionale. Una piattaforma utile, aggiornata in tempo reale ogni cinque minuti, che raggruppa in un unico strumento i diversi servizi di infomobilità di Bologna e permette agli utilizzatori di individuare il mezzo più comodo e più vicino per il proprio spostamento. «L’idea non è solo quella di migliorare l’infomobilità online, ma anche quella di guardare all’integrazione dei servizi dell’intera regione e alla semplificazione tariffaria, con un biglietto unico integrato» fanno sapere da Bologna, in vista di una Carta unica di pagamento della mobilità regionale.

mimuovosmartcity_OK_CN-knOB-U43160741924602QbH-593x443@Corriere-Web-Sezioni bologna

In primo piano

D’Auria Furore. Il minibus turistico per la ripartenza

Il nuovo corso del Gruppo D’Auria prende il via nella nuova sede, già pronta a febbraio 2020, poco prima che si abbattesse l’uragano pandemico. E prende forma con una nuova freccia al proprio arco, il modello Furore in grado di alloggiare 31 persone su telaio Daily, e sull’onda di una chiara divisio...

Articoli correlati

Bigliettazione digitale: le misure contro l’evasione tariffaria

Il trasporto pubblico sempre più spesso utilizza sistemi di bigliettazione digitale, grazie alla diffusione degli ITS (Intelligent Transport Systems), ovvero sistemi di pagamento elettronici e interoperabili. Questi seguono due distinti sistemi di tariffazione o ticketing: Off-board (fuori dai mezzi...