Il debutto ufficiale è fissato per il 24 giungo, ma in alcune città italiane cominciano ad incontrarsi per le strade i nuovi autobus di Megabus, l’azienda scozzese che sbarca in Italia offrendo viaggi low cost. Potrebbe definirsi la Ryanair dei bus dove in comune, oltre alle tariffe economiche, con operatore britannico ha anche i colori istituzionali.

L’azienda promette tariffe medie intorno ai 15 euro, ma per la prima settimana di lancio – fino al 28 giungo – sarà possibile acquistare sul sito biglietti ad un costo di 1 euro, tariffa che contraddistingue l’operatore tanto da averla incisa sulla fiancata.

Megabus collegherà l’Italia da nord a sua offrendo servizi tra le città di Bologna, Firenze, Milano, Genova, Padova, Pisa, Napoli, Torino, Roma, Siena, Sarzana, Venezia e Verona con autobus moderni dotati di wi-fi gratuito, spine di corrente, toilette e 87 posti a sedere.

L’operatore sbarca nel Belpaese con un investimento da 11 milioni di euro, un network da 23 autobus e due basi operative, una a Firenze e una a Bergamo.

“Siamo orgogliosi di investire in Italia, rafforzare i servizi di trasporto e supportare l’economia attraverso la creazione di nuovi posti di lavoro – ha dichiarato Martin Griffiths, CEO di Stagecoach Group, capogruppo di Megabus – L’Italia è un Paese fantastico, con alcune delle città più vive e interessanti d’Europa. Siamo sicuri che le nostre tariffe accessibili, combinate a un servizio di qualità, consentiranno a un numero maggiore di persone di viaggiare in Italia e di dare una spinta al turismo”.

 

Articoli correlati

Amt Genova testa l’ie tram Irizar da 18,7 metri

Nuova sperimentazione nel nome della mobilità sostenibile per Amt Genova che è pronta a testare sulle proprie strade l’ie tram Irizar da 18,7 metri. L’e-bus della casa madre basca si caratterizza per un’estetica accattivante e innovativa, che ricorda il vagone di una metropolitana. È lungo 18,73 met...