IMG_1871

Ankara –Man ha presentato la gamma Lion’s Intercity che conta al suo interno due modelli (12,2 e 13 metri) caratterizzati da un piano di calpestio a 860 millimetri. La nuova gamma, a cui è richiesto di arginare la penetrazione sul mercato europeo dell’Iveco Crossway e del Mercedes Intouro, si caratterizza per un design che richiama quello del Lion’s Regio e riprende concetti costruttivi più tradizionali mostratisi, nel tempo, più sostenibili a livello economico e vantaggiosi per i pesi complessivi. La serie Lion’s Intercity, certificata Ece R66.02 (ultima evoluzione del regolamento che certifica la resistenza della struttura al ribaltamento) presenta all’interno la selleria Kiel Intercity Lite con schienale fisso. La climatizzazione, invece, è assicurata dai nuovi gruppi a tetto Spheros Revo mentre l’autista dispone di bel cruscotto originale Man, comune alla gamma urbana ed al Regio, con un sedile pneumatico dotato di regolazione lombare marca Grammer o Isri. Per il lancio del veicolo è stato scelto il motore Man D0836 Loh72 da 6,8 litri, sovralimentato, common rail, montato posteriormente ed in linea, con una potenza massima di 290 cavalli e 112 chilogrammetri di coppia che lavora in coppia alla trasmissione automatica (Voith Diwa.6 o Zf Ecolife).

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Autolinee Toscane, un nuovo bus ogni 2 giorni

Un bus ogni due giorni da ora a fine 2024, e poi il grande balzo che vedrà due bus nuovi ogni giorno (festivi e domeniche compresi) sulle strade della Toscana per garantire un servizio di trasporto pubblico locale sempre più efficace, efficiente e sostenibile sia dal punto di vista ambientale che so...

Un po’ funivia, un po’ bus: viaggio alla scoperta di ConnX

Ha superato con successo l’articolata fase di test e tra un anno sarà definitivamente pronto per fare il suo ingresso nel mercato. L’annuncio è stato dato nei giorni scorsi a Vancouver sul palcoscenico più importante del settore, il congresso mondiale dei trasporti a fune: ConnX, la rivoluzione ecol...