Potrebbe essere al tramonto a Lodi e provincia l’era di Star Mobility. Sta per scadere la concessione alla “Stella” e nel corso del 2024 – a giugno – arriverà la gara per la concessione del servizio di trasporto pubblico locale in un bacino che è stato suddiviso in sei lotti

Come scrive Il Cittadino di Lodi, infatti, martedì 6 febbraio “l’assemblea dei soci dell’Agenzia di Bacino del Tpl di Milano, Monza Brianza, Lodi e Pavia ha approvato il documento di indirizzo per lo svolgimento delle gare proposto dal Cda di Agenzia stessa, ma con un emendamento che sposta i termini dell’avvio delle procedure da giugno 2024 a dopo che saranno chiariti gli aspetti poco convincenti”.

Le istituzioni, insomma, puntano ad avere la certezza che il futuro gestore di tpl possa presentare un’offerta adeguata rispetto a un piano che non penalizzi nessuna area del lodigiano. Staremo a vedere.

In primo piano

Mercato Europa, sono 31.020 i bus&coach immatricolati nel 2023 (+21%)

31.020 contro 25.657, +5.363 unità. Il mercato dell’autobus europeo, nel corso del 2023, è cresciuto del 20,90% rispetto al 2022 (dati Chatrou CME Solutions). Segno che dopo la brusca frenata d’arresto del Covid – con tanto di conseguenze da onda lunga – l ’ecosistema è vivo. Ed è vivo, vegeto e pie...

Articoli correlati

Potenza, bus con studenti finisce fuori strada

Incidente lungo la provinciale 83, alla periferia di Baragiano, in provincia di Potenza, dove un autobus con a bordo studenti è finito fuori strada per evitare lo scontro frontale con un automobile. L’autista ha sterzato per scongiurare il frontale, uscendo dalla carreggiata e ribaltandosi su ...