Dopo la vittoria a Wembley contro l’Inghilterra, la Nazionale italiana di calcio è tornata trionfante a bordo di un Iveco Bus Magelys, l’autobus ufficiale che ha accompagnato gli Azzurri all’inizio di questa straordinaria avventura. Il pullman, fornito da IVECO BUS alla FIGC, Federazione Italiana Giuoco Calcio, ha atteso i calciatori al rientro da Londra, dove i giocatori dell’Italia hanno disputato e vinto la finale del campionato europeo di calcio che ogni quattro anni sancisce la squadra più forte d’Europa.

Nazionale vince con Iveco Bus Magelys

La partnership tra IVECO BUS e la FIGC dura da sette anni e vede il brand a supporto della Nazionale di calcio, con la fornitura dei mezzi per i trasferimenti della squadra e dello staff. L’autobus che ha fatto salire a bordo i primi in classifica è un Magelys da 12,8 metri, dotato di motore IVECO Cursor da 380 CV, ed è allestito con 48 posti a sedere. Al suo interno, il veicolo è equipaggiato con tutti i comfort, tra cui un impianto audio-video di ultima generazione, antenna satellitare, frigorifero, impianto Wi-fi e prese di corrente da 220 volt ogni biposto.

Iveco Bus Magelys per gli azzurri

IVECO BUS, con il trasporto della squadra e dello staff della Nazionale italiana di calcio, ha dimostrato ancora una volta il suo sostegno al fianco degli Azzurri, confermando la propria vocazione per il mondo dello sport e garantendo la propria presenza in un momento di grande emozione, che ha coinvolto l’intera nazione.

In primo piano

Indcar Mobi, l’urbano a gas ha un’autonomia al top

Quello della transizione energetica è il tema centrale su cui ruotano presente e futuro del settore del trasporto pubblico, e non solo. La graduale messa al bando delle soluzioni diesel apre infatti a nuovi scenari. E se le soluzioni elettriche non hanno ancora fatto breccia, le motorizzazioni a gas...

VDL Italia: nuovo team commerciale e la ripartenza del turismo

La tempesta Covid, il focus sulla sicurezza, le iniziative per i clienti travolti dalla crisi. E ora, il mercato che riparte e i Classe III che tornano finalmente a solcare le autostrade del Belpaese. VDL Italia si presenta al rilancio del mercato turistico forte di una gamma che ha già dimostrato i...

Giorgio Zino, presente e futuro di Iveco Bus

Post pandemia, investimenti e sguardo al domani. La transizione elettrica? Ha frenato, ma sta ripartendo. La produzione? È tornata a livelli pre Covid. Abbiamo incontrato Giorgio Zino, Business Director Italy and Greece Iveco Bus che ci ha tratteggiato il presente e il futuro del gruppo. Giorgio Zin...

Cloud-based e multicanale. La bigliettazione secondo Praticko

Le nuove tecnologie sono la principale chiave per migliorare la competitività e uscire dalla crisi. Al centro dei cambiamenti c’è il Cloud, considerato come lo strumento abilitante per eccellenza per progetti di digital transformation che, per propria natura, necessitano di praticità, flessibilità e...

Articoli correlati

Tpl, 600 milioni per i servizi aggiuntivi

Il Tpl sotto la lente del Ministro Giovannini. “Il primo messaggio da sottolineare è che lo Stato, a cui compete il finanziamento del Rpl (trasporto pubblico locale), ma non la gestione che spetta alle regioni, ha stanziato per la seconda parte dell’anno 600 milioni di euro per servizi aggiunt...