In un periodo complicato, segnato dall’inflazione e dall’impennata dei prezzi del carburante, viaggiare diventa sempre più costoso. Per trovare un biglietto economico per l’autobus, il treno o l’aereo, bisogna passare ore su Internet e confrontare decine di siti web per trovare la migliore offerta.

Da oltre sei anni Kombo semplifica la vita dei viaggiatori in Francia, riunendo le offerte di oltre 400 compagnie di autobus, treni e aerei su un’unica piattaforma, unica in Europa. Ora la startup francese annuncia il suo sbarco in Italia: grazie a Kombo, gli utenti italiani potranno approfittare dei biglietti di autobus e aereo a basso costo e ridurre la loro impronta di carbonio optando per mezzi di trasporto più sostenibili.

Perché Kombo ha scelto l’Italia

Non è un caso che Kombo abbia scelto l’Italia per espandersi a livello internazionale: il mercato italiano dei trasporti è particolarmente complesso per i consumatori. Da una compagnia all’altra ci sono grandi differenze in termini di tariffe, metodi di acquisto e interfacce. Aggregando le offerte di tutte le compagnie, Kombo limita le fluttuazioni dei prezzi, consentendo ai viaggiatori di risparmiare fino all’80% del prezzo dei biglietti.

L’offerta di Kombo conta più di 400 compagnie di bus,treni e aerei per viaggiare in tutta Europa, compresi i principali operatori di trasporto come Flixbus, BlaBlaBus, Itabus, Marinobus e Marozzi.

Kombo ha affidato a Carlotta Schneck la responsabilità della sua distribuzione in Italia. Ex responsabile marketing di Cityscoot, leader nel settore degli scooter condivisi, ha accompagnato il lancio e la crescita di diverse startup negli ultimi cinque anni.

Kombo per risparmiare e viaggiare green

Kombo si impegna per aumentare il potere dei consumatori. Ad esempio, la ricerca dei biglietti può richiedere più di 30 minuti da un sito all’altro, il che può creare confusione. Su Kombo, invece, per lo stesso viaggio e in pochi minuti, è possibile acquistare un biglietto al prezzo più basso. Inoltre, grazie ai numerosi filtri, è possibile scegliere il percorso più adatto: il più veloce, quello diretto, gli orari di partenza e molto altro ancora. Kombo si impegna anche per l’ambiente, promuovendo ed evidenziando autobus e treni che consumano meno CO2 degli aerei. Inoltre, se si sceglie di acquistare un biglietto aereo, si ha la possibilità di piantare un albero per compensare la CO2 consumata durante il viaggio.

Grazie alla sua tecnologia che incrocia i dati di oltre dieci mila percorsi diretti, Kombo offre più di 300mila tratte combinate in tutta Europa per viaggiare in modo più rapido e conveniente.

Quando non esiste un percorso diretto, un algoritmo trova rapidamente la soluzione ideale. In questo modo è possibile trovare percorsi complicati, che di solito non possono essere acquistati su Internet.

Inoltre, Kombo consente di acquistare un biglietto direttamente su un’unica pagina o app, senza dover navigare a vuoto nel web: la sua interfaccia è progettata sia per gli smartphone che per i computer. In caso di problemi, il servizio clienti è disponibile e reattivo.

Articoli correlati

Consip, i pretendenti al titolo “elettrico”

Consip ha reso pubbliche le offerte presentate gara per la fornitura di 1.000 autobus ad alimentazione elettrica con tecnologia di ricarica plug-in e pantografo, per un valore totale di oltre 660 milioni di euro L’iniziativa consentirà alle Pubbliche Amministr...

È in partenza la linea blu della metro di Milano

La linea 4 di Milano domani inizia la sua corsa. Sabato 26 novembre viene infatti inaugurata la prima tratta della linea blu, da Linate Aeroporto a piazzale Dateo, nella zona est della città. La tratta Dateo-San Babila, con due stazioni,  sarà inaugurata presumibilmente nella primavera 2023 mentre l...