Intervenendo il 4 marzo scorso a Bruxelles durante la conferenza annuale di Eurogas, l’associazione che rappresenta a livello europeo il settore del gas e della sua distribuzione, Pierre Lahutte, Iveco Brand President, ha ribadito l’impegno della società nel settore dei carburanti alternativi applicati al mercato dei trasporti e nella produzione di autobus alimentati a gas naturale. L’occasione ha permesso al numero uno di Iveco di sottolineare il ruolo strategico del gas naturale e del biometano come fonte di energia per il segmento dei trasporti, sfruttandone le capacità per ridurre le emissioni inquinanti nel settore. Il gas naturale, che permette di avere costi ridotto con risparmi fino al 40% rispetto al diesel, insieme al metano gassoso e liquido e al biometano rappresentano strumenti preziosi e strategici per raggiungere l’utilizzo obbligatorio del 10% di energia derivante da fonti rinnovabili prevista dalla direttiva comunitaria del 2008. In linea con le politiche messe in atto dall’Unione Europea per la decarbonizzazione del settore trasporti attraverso l’adozione di biocarburanti e di gas naturale liquefatto, Iveco è infatti intervenuta alla conferenza come unico costruttore di veicoli commerciali invitato. “I vantaggi che derivano dall’utilizzo di questi mezzi sono molteplici dal punto di vista della sostenibilità ambientale ed economica: il risparmio complessivo sul costo totale di gestione del veicolo, può arrivare infatti fino al 10% – ha dichiarato Pierre Lahutte, che poi ha aggiunto – Iveco con la propria gamma completa di 2 veicoli alimentati a gas naturale è dunque il partner perfetto che contribuisce a preservare la qualità dell’aria e a garantire una maggiore profittabilità per il cliente”.

 

 

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Viaggia chiuso dentro la bagagliera del pullman…per errore!

Un ragazzo ha viaggiato per mezz’ora chiuso dentro la bagagliera del pullman. E, no, non per evitare di pagare il biglietto. Protagonista della disavventura un ventenne che è rimasto chiuso dentro per errore nel portabagagli di un autobus sostitutivo, dove era entrano per alloggiare il monopat...