CROSSWAY_PRO (2)

Si sono da poco conclusi i festeggiamenti per il 120esimo anniversario dello stabilimento di Vysoké Mýto di Iveco. Il sito produttivo si articola su oltre 225 mila metri quadri ed è il principale di Iveco , nonché il più grande nel Centro ed Est Europa. Nello stabilimento vengono prodotti più di 3000 veicoli all’anno da circa 3100 dipendenti e da 1700 operai specializzati a contratto e rappresenta il cuore pulsante della produzione di autobus in tutta Europa.

Le celebrazioni si sono svolte alla presenza di Pierre Lahutte, Iveco Brand President, Sylvain Blaise, Head of Global Bus di CNH Industrial e Jiří Vaněk, Head of Iveco Czech Republic, oltre alla partecipazione di Jan Hamáček, Rappresentante della Camera dei Deputati della Repubblica Ceca, Andrej Babiš, Ministro delle Finanze, Dan Ťok, Ministro dei Trasporti, Amati Aldo, Ambasciatore italiano nella Repubblica Ceca e Martin Netolický, Governatore della regione di Pardubice.

Nello stabilimento di Vysoké Mýto Iveco produce principalmente l’Urbanway, autobus destinato al trasporto pubblico urbano e il Crossway, bus studiato per il mercato interurbano, nato proprio nello stabilimento cieco e diventato un punto di riferimento nel segmento dei bus scolastici e per le aree rurali.

“Il Crossway è una pietra miliare nella storia di Vysoké Mýto ed è il veicolo che più a contribuito al numero record di 120 mila autobus prodotti nello stabilimento sin dalla sua apertura” ha dichiarato Sylvain Blaise, Head of Global Bus di CNH Industrial.

Sempre oggi ha visto la luce il Bus Design Centre di Vysoké Mýto che diventa il luogo dove i clienti possono configurare i mezzi secondo le loro preferenze, dagli interni alle componenti tecniche. «Gli autobus sono prodotti molto complessi dalle molteplici combinazioni possibili e avere la possibilità di personalizzare in loco i propri veicoli può essere un elemento che fà la differenza».

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Autolinee Toscane, un nuovo bus ogni 2 giorni

Un bus ogni due giorni da ora a fine 2024, e poi il grande balzo che vedrà due bus nuovi ogni giorno (festivi e domeniche compresi) sulle strade della Toscana per garantire un servizio di trasporto pubblico locale sempre più efficace, efficiente e sostenibile sia dal punto di vista ambientale che so...

Un po’ funivia, un po’ bus: viaggio alla scoperta di ConnX

Ha superato con successo l’articolata fase di test e tra un anno sarà definitivamente pronto per fare il suo ingresso nel mercato. L’annuncio è stato dato nei giorni scorsi a Vancouver sul palcoscenico più importante del settore, il congresso mondiale dei trasporti a fune: ConnX, la rivoluzione ecol...