Iveco Bus ha consegnato oggi, nel corso di una cerimonia ufficiale, dieci veicoli Crossway PRO a TIEMME, Tiemme Spa – Toscana Mobilità, società che gestisce i servizi di trasporto pubblico locale nelle province di Arezzo, Grosseto e Siena e nel comprensorio di Piombino, a seguito dell’aggregazione delle società Atm Spa (Piombino), Lfi Spa (Arezzo), Rama Spa (Grosseto) e Train Spa (Siena). I veicoli saranno destinati ai servizi interurbani di linea di tutto il bacino dell’area sud della Toscana. La presentazione dei veicoli si è tenuta oggi in occasione dell’evento “Un nuovo modo di viaggiare”, che si è svolto in piazza Dante a Grosseto, alla presenza del Sindaco di Grosseto, Emilio Bonifazi, di Piero Sassoli, Direttore Generale di Tiemme Spa e di Marco Simiani, consigliere di amministrazione di Tiemme Spa. Il Crossway Pro è un veicolo flessibile che offre tutte le caratteristiche pratiche di un veicolo interurbano e il comfort di un autobus di linea; il mix di dispositivi che facilitano l’accesso e di dotazioni da autobus turistico gli consentono sia di viaggiare in città sia di operare nel segmento interurbano premium. I dieci Crossway di Iveco Bus oggetto della fornitura, di cui sei da 10 metri e quattro da 12 metri, sono equipaggiati con motori Cursor 9 Euro VI da 360 cv con cambio automatico. Sono dotati di 53 posti a sedere, con sollevatore idraulico e relativa area attrezzata per il trasporto di passeggeri disabili, oltre a un pianale ribassato che garantisce ai passeggeri con disabilità la massima accessibilità in fase di salita e di discesa dal veicolo. Al fine di garantire i più alti standard di comfort ai passeggeri, i veicoli sono dotati di sedili ergonomici, luci interne full led, impianto di climatizzazione, cappelliere con diffusori aria e luci led individuali e dispositivo supplementare per il riscaldamento interno. Inoltre, per assicurare la sicurezza di chi viaggia, i Crossway dispongono dei più innovativi sistemi di safety multimediali, tra cui impianto di videosorveglianza, TV a circuito chiuso con telecamere sulla porta centrale e sulla retromarcia, sistemi audiovisivi di annuncio fermate e obliteratrici biglietti. I mezzi sono inoltre dotati di sistema AVM per il monitoraggio costante della posizione del veicolo e dei parametri di funzionamento dello stesso. Già riconosciuto dai professionisti del settore come “il miglior posto guida in termini di ergonomia per il conducente”, anche la postazione di guida del Crossway Euro VI è confortevole e spaziosa, con una lunghezza incrementata (rispetto alle precedenti versioni) di 10 cm ottenuta grazie all’allungamento dello sbalzo anteriore. L’ergonomia della zona di guida è stata migliorata con nuovo cruscotto e nuovo sedile di guida girevole fino a 65 gradi.

 

 

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Viaggia chiuso dentro la bagagliera del pullman…per errore!

Un ragazzo ha viaggiato per mezz’ora chiuso dentro la bagagliera del pullman. E, no, non per evitare di pagare il biglietto. Protagonista della disavventura un ventenne che è rimasto chiuso dentro per errore nel portabagagli di un autobus sostitutivo, dove era entrano per alloggiare il monopat...