Si è svolta oggi in piazza Vittorio la cerimonia di consegna dei primi quattro autobus della gamma Citelis e Crossway da parte di Iveco a GTT, Gruppo Torinese Trasporti. Presenti all’evento, tra gli altri, gli Assessori ai Trasporti della Regione Piemonte, Barbara Bonino, e della Città di Torino, Claudio Lubatti, il Vice President Sales & Marketing di Iveco, Enzo Gioachin e l’Amministratore Delegato di GTT, Roberto Barbieri. La consegna rientra in una più ampia fornitura di oltre 180 autobus a GTT, società leader nel settore della mobilità, con circa 200 milioni di passeggeri all’anno, che fornisce servizi di trasporto pubblico urbano, suburbano ed extraurbano. Il contratto prevede la consegna di 86 Crossway, della gamma urbana e interurbana da 12 e da 10,7 metri, di cui 19 Low-Entry suburbani da 12 metri, e 96 Citelis Diesel da 12 metri. I mezzi contribuiranno al rinnovo del parco veicoli dell’azienda di trasporto cittadino, iniziato lo scorso anno. I Crossway, forniti nei modelli Low Entry Sub-urban da 12 metri e Intercity Normal Floor da 10,7 e 12 metri, sono veicoli equipaggiati con motori FPT Industrial Cursor 8, EEV (Enhanced Environmentally Friendly Vehicles), con potenze da 330 a 380 Cv. Il freno motore è integrato con il rallentatore ausiliario Intarder e sono inoltre presenti i sistemi di sicurezza EBS (Electronic Braking System) e ESP (Electronic Stability Program). Il Low Entry, ovvero l’ingresso ribassato, è una soluzione che Iveco ha sviluppato in particolare per l’uso interurbano. Il veicolo si posiziona bene anche per quanto riguarda le esigenze del trasporto extraurbano, che richiede un’ottima combinazione di accessibilità e massima capacità di posti a sedere. Il Crossway Low Entry è, infatti, un veicolo estremamente accessibile grazie alla soluzione con due porte doppie (1200 mm) nella parte anteriore e centrale, tra le quali il pavimento è completamente piano e ribassato, e due posti per chi necessita della sedia a rotelle.

In primo piano

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Dieci Scania-Irizar i4 a metano per ATC Esercizio, La Spezia

La flotta di ATC Esercizio, La Spezia, ha dato il benvenuto a dieci autobus ecologici firmati Irizar su telaio Scania: si tratta del modello i4 a metano. I nuovi arrivati nella famiglia dell’operatore spezzino – che li metterà alla frusta per i profili di missione extraurbani – son...
Tpl

Autista fuori servizio sorpreso a comprare eroina: arrestato

Un autista di bus per i servizi di linea a Padova è stato pizzicato dalla polizia mentre acquistava eroina da un pusher. Fermato dagli agenti, l’uomo – in passato già sospeso dal lavoro per tre mesi proprio per essere risultato dai test positivo agli stupefacenti – ha ammesso di es...