Riceviamo e pubblichiamo integralmente un comunicato stampa di Industria Italia Autobus che dichiara l’avvio della produzione del midibus denominato Flumeri nello stabilimento di Valle Ufita.

«Oggi 10 Agosto, nel pieno delle vacanze estive, Industria Italiana Autobus è lieta di annunciare che l’autobus 6.80 mt. denominato “Flumeri” ha ottenuto il numero identificativo dell’omologazione europea! Siamo orgogliosi di aver fatto nascere il prototipo del bus Flumeri, come promesso, presso il nostro stabilimento Irpino. Questo modello è frutto di un lavoro estenuante effettuato dalle maestranze irpine sotto la guida attenta e diretta del Presidente. Ancora una volta il lavoro di squadra ha pagato e questa deve essere la strada maestra per la continuità della nostra azienda. Flumeri come Bologna ha un bus “tutto suo” e presto lo vedremo al lavoro nelle strade della Regione Campania, in Italia ed in Europa. Mi voglio congratulare personalmente con tutti i colleghi che non solo hanno accettato la sfida ma l’hanno addirittura vinta. I primi 47 esemplari verranno consegnati nei prossimi mesi alla Agenzia per la mobilità campana ACAMIR».

Benvenuto “Flumeri”!

Stefano Del Rosso

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Viaggia chiuso dentro la bagagliera del pullman…per errore!

Un ragazzo ha viaggiato per mezz’ora chiuso dentro la bagagliera del pullman. E, no, non per evitare di pagare il biglietto. Protagonista della disavventura un ventenne che è rimasto chiuso dentro per errore nel portabagagli di un autobus sostitutivo, dove era entrano per alloggiare il monopat...