Indcar ha appena celebrato in Romania la produzione dell’unità numero 1000 della gamma Mobi. Un modello che fa parte del listino Indcar sin dal 2013. La gamma dispone di diversi veicoli, che coprono soluzioni scolastiche, urbane e interurbane. Il millesimo veicolo è destinato all’Italia, dove approderà, tramite l’intermediazione del concessionario Iveco Romana Diesel, alla flotta Cialone.

indcar mobi

Indcar Mobi, 2013 – 2020

La gamma Indcar Mobi, come anticipato, è nata nel 2013 come risposta all’esigenza di creare un minibus urbano semplice, di alta qualità e a basso costo per l’operatore. La prima unità ha lasciato le strutture dalla Romania nell’ottobre dello stesso anno. E da allora sono state prodotte 1.000.

La gamma Mobi è cresciuta di anno in anno nelle vendite, e nel 2019 ha rappresentato il 65% delle vendite Indcar. L’ultimo successo di questo modello è il premio al minibus urbano, che Indcar ha vinto sviluppando il nuovo modello Mobi City L7, una versione più corta e di classe I del noto Mobi City.

indcar mobi

Telaio Iveco Daily alla base dell’Indcar Mobi

Tutti i modelli sono costruiti su telaio Iveco Daily 70c18, 180 CV. La gamma è composta da 4 diversi modelli, con più di 13 versioni. L’unità numero 1.000 è un Mobi City L8, lungo 8 metri, con sospensione posteriore ribassata. L’unità sarà destinata al mercato italiano, più precisamente alla sua capitale, Roma. Romana Diesel e Cialone sono i clienti di questa unità, la cui consegna verrà festeggiata a dovere, specificano da Indcar.

L’impegno di Indcar in questa gamma è stato sostenuto in tutto il mercato europeo. Paesi diversi come la Groenlandia o l’Italia hanno unità Mobi che si muovono nelle loro città, dimostrando che si tratta di un modello molto versatile che si adatta a molte circostanze diverse.

indcar mobi

In primo piano

Indcar Mobi, l’urbano a gas ha un’autonomia al top

Quello della transizione energetica è il tema centrale su cui ruotano presente e futuro del settore del trasporto pubblico, e non solo. La graduale messa al bando delle soluzioni diesel apre infatti a nuovi scenari. E se le soluzioni elettriche non hanno ancora fatto breccia, le motorizzazioni a gas...

VDL Italia: nuovo team commerciale e la ripartenza del turismo

La tempesta Covid, il focus sulla sicurezza, le iniziative per i clienti travolti dalla crisi. E ora, il mercato che riparte e i Classe III che tornano finalmente a solcare le autostrade del Belpaese. VDL Italia si presenta al rilancio del mercato turistico forte di una gamma che ha già dimostrato i...

Giorgio Zino, presente e futuro di Iveco Bus

Post pandemia, investimenti e sguardo al domani. La transizione elettrica? Ha frenato, ma sta ripartendo. La produzione? È tornata a livelli pre Covid. Abbiamo incontrato Giorgio Zino, Business Director Italy and Greece Iveco Bus che ci ha tratteggiato il presente e il futuro del gruppo. Giorgio Zin...

Cloud-based e multicanale. La bigliettazione secondo Praticko

Le nuove tecnologie sono la principale chiave per migliorare la competitività e uscire dalla crisi. Al centro dei cambiamenti c’è il Cloud, considerato come lo strumento abilitante per eccellenza per progetti di digital transformation che, per propria natura, necessitano di praticità, flessibilità e...

Articoli correlati

Colombia: i bus fanno rivivere le linee ferroviarie abbandonate

In Colombia, gli autobus viaggiano su rotaie. La singolare iniziativa nasce per volontà degli ex dipendenti della rete ferroviaria: rimasti senza lavoro per il fallimento della compagnia nazionale, hanno creato una serie di cooperative per riattivare il servizio, sfruttando le linee su rotaia ormai ...