img_0877

Un piano da 4,5 miliardi di euro per rinnovare il parco degli autobus pubblici. Miliardi, avete letto bene. È la promessa del ministro delle infrastrutture Graziano Delrio, contenuta in un’intervista rilasciata nei giorni scorsi al quotidiano “Il messaggero”. Il 2017, a sentire il governo, sarà l’annata decisiva per decretare la svolta, che si concretizzerà poi negli anni seguenti. Non resta che aspettare e vedere se le assicurazioni si trasformeranno in fatti e riusciranno a dare uno scossone a una situazione che vede, come è ampiamente noto, il belpaese fanalino di coda in Europa per anzianità del proprio parco autobus: oltre 12 anni.

Pronto il decreto, quindi la gara per il rinnovo

«Ci siamo posti il problema già nel 2016 – ha affermato il ministro – e abbiamo a disposizione, come cofinanziamento agli enti locali, 700 milioni di euro». I prossimi passi sarebbero già definiti: «Siamo pronti per il decreto che permette di mandare a gara l’acquisto di autobus in quote regionali per un valore di oltre 3,7 miliardi, previsti dalla legge di stabilità 2017, dal 2019 al 2033». Si tratta, in totale, di «quasi 4,5 miliardi di euro per il più grande ricambio di mezzi pubblici mai fatto finora in Italia», ha concluso Delrio.

In primo piano

Scania Citywide Lf Cng. Scoprilo in un video

Scania Citywide Lf Cng. Sostenibilità è il mantra del nostro presente e futuro. In un settore chiave come quello dei trasporti e del trasporto pubblico urbano, politica e industria stanno lavorando per una mobilità davvero sostenibile. Tra i player del settore che si stanno muovendo in questo solco ...

Articoli correlati