Utenti dimezzati per il trasporto pubblico di Milano e Lombardia. Il dato è diramato da Moovit, app per la mobilità urbana utilizzata da oltre 720 milioni di utenti nel mondo. L’azienda, con quartier generale in Israele, ha rilasciato i dati sull’utilizzo del trasporto pubblico in Italia negli ultimi sette giorni lavorativi, da lunedì 24 febbraio a martedì 3 marzo. I dati si riferiscono agli spostamenti con autobus urbani ed extraurbani, linee metropolitane, tram e treni regionali da parte di utenti che utilizzano l’app Moovit.

Sul numero di marzo di AUTOBUS trovate la nostra intervista a Yovav Meydad, portavoce e Vp marketing globale di Moovit.

fonte: Il Giorno

Mezzi vuoti per Coronavirus

Quattro le macroaree analizzate dal breve report diramato da Moovit: Milano e Lombardia, Roma e Lazio, Venezia e Treviso e l’area di Parma, Piacenza e Reggio Emilia.

Nell’area di Milano e Lombardia l’app Moovit ha registrato il 47% degli utenti in meno a bordo dei mezzi pubblici. A Parma, Piacenza e Reggio Emilia la diminuzione è stata del 43%. A Venezia e Treviso si è registrato un 41% in meno mentre nell’area di Roma e del Lazio la diminuzione si ferma al 17%.

Trasporto persone, fino all’80 per cento di cancellazioni

I dati diffusi da Moovit sull’incidenza del Coronavirus sul trasporto pubblico si sommano al grido d’allarme lanciato da CNA FITA (Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa), che ha registrato cancellazioni fino all’80 per cento nel trasporto persone. L’organizzazione ha espresso forte preoccupazione per gli effetti negativi che si stanno propagando nel settore della mobilità di persone e merci e chiesto il massimo impegno affinché siano attivate le opportune misure di sostegno alle imprese del comparto. Nel frattempo il trasporto pubblico si attrezza per l’emergenza Coronavirus prendendo misure ad hoc.

In primo piano

D’Auria Furore. Il minibus turistico per la ripartenza

Il nuovo corso del Gruppo D’Auria prende il via nella nuova sede, già pronta a febbraio 2020, poco prima che si abbattesse l’uragano pandemico. E prende forma con una nuova freccia al proprio arco, il modello Furore in grado di alloggiare 31 persone su telaio Daily, e sull’onda di una chiara divisio...

Articoli correlati

26 autobus elettrici targati Karsan per Deva (Romania)

L’elettrificazione delle reti di trasporto della Romania continua a pieno ritmo, anche grazie a Karsan, che ha infatti vinto un appalto per 26 autobus elettrici per la città di Deva. Il costruttore turco aveva già consegnato veicoli elettrici a molte città della Romania e firmato contratti ad ...

Genova, il trasporto pubblico diventa gratuito

Il primo dicembre Genova comincera’ la sperimentazione del trasporto pubblico locale gratuito, a partire al momento dagli impianti verticali (ascensori, funicolari e cremagliere) e metropolitana. L’obiettivo, ha spiegato il sindaco Marco Bucci “e’ incentivare l’utilizzo...