Gtt Torino lancia la procedura per 50 bus urbani articolati a metano. Al via la consultazione preliminare «volta ad acquisire informazioni tecniche e funzionali utili alla redazione di documenti di gara adeguati», secondo il documento firmato dall’amministratore delegato Giovanni Foti. Nei giorni scorsi l’azienda ha messo in circolazione 20 nuovi Mercedes Conecto, tra cui otto 12 metri a metano. I restanti 12 sono snodati alimentati a diesel.

Gtt Torino

Gtt Torino, arriveranno 50 bus articolati a metano

Il gruppo ha diramato un documento in cui si manifesta l’intenzione di «indire procedura ad evidenza pubblica per l’acquisto di circa 50 bus a metano Classe I a pianale ribassato, di lunghezza 18 metri circa, dotati di 4 porte per la salita e discesa dei passeggeri, destinati al trasporto pubblico locale urbano, da acquisire ed immatricolare indicativamente entro il 2021». La deadline cade l’11 dicembre. Dopo di che Gtt inviterà gli interessati ad audizioni individuali, altro passaggio propedeutico al lancio della gara che dovrà portare una serie di bus a metano articolati nella disponibilità di Gtt.

Gtt Torino, altri Conecto in servizio

Risale agli ultimi giorni l’immissione in servizio di un drappello di 20 nuovi autobus Mercedes Conecto col ‘vestito’ di Gtt, che si aggiungono ai 200 autobus messi su strada nell’area metropolitana negli ultimi tre anni. I nuovi mezzi sono subito entrati in attività sulla linea 58 da Mirafiori Sud al Centro ed alla linea 11 da Venaria a Corso Stati Uniti. Su quest’ultima linea, ha fatto presente Gtt, si potrà pagare tramite carta di credito o contactless se sprovvisti di biglietto (si tratta della quinta linea dotata di questa possibilità).

I 20 mezzi appena lanciati all’ombra della Mole, spiega Gtt, daranno il via all’eliminazione di 26 vecchi autobus Euro 2, abbassando ulteriormente l’età media del parco mezzi da 12 anni nel 2015 a 11 anni nel 2020.

Il futuro elettrico di Gtt Torino

Il primo Mercedes Conecto era approdato all’ombra della Mole nel luglio 2019. I nuovi Mercedes si sono aggiunti a una commessa di autobus Iveco Crossway, acquistati tramite gara Consip.

In base agli obiettivi di Gtt, un autobus su cinque in servizio nel 2021 a Torino, sarà elettrico. Un obiettivo a cui concorrono i Byd già in servizio e i 100 nuovi bus a batteria oggetto di una gara lanciata a inizio anno, e che ha visto la partecipazione di Yutong e Byd. L’offerta migliore è stata quella di Yutong, successivamente però escluso dal tender nell’ambito delle verifiche di rito. La fornitura avverrà in regime di “full service” materiale per 10 anni. Il valore complessivo del contratto è di 72 milioni di euro, di cui 48 milioni quali base d’asta per l’acquisto dei mezzi.

In primo piano

E7S e non solo: le soluzioni di mobilità urbana sostenibile di Yutong

Con lo sviluppo continuo delle città e l’aumento della popolazione, il traffico urbano affronta sfide senza precedenti. Lo sviluppo rapido della tecnologia ci offre opportunità per ripensare il futuro dei servizi di trasporto cittadino. Le città hanno bisogno di soluzioni di mobilità più intelligent...

Articoli correlati