Francia, conducente picchiato e ucciso. Aveva chiesto l’uso della mascherina sul bus

Vieta a passeggeri senza mascherina di salire a bordo dell’autobus. Conducente ucciso in Francia. Drammatico episodio di violenza a Bayonne, nella zona dei Paesi Baschi.

Un’aggressione violentissima avvenuta nella serata di domenica. Il conducente, di cui si conosce il nome di battesimo (Philippe), è finito in ospedale in condizioni critiche. Lunedì è subentrata la morte cerebrale.

In Francia è obbligatorio indossare la mascherina sui mezzi pubblici.

conducente ucciso mascherina

fonte: Newsweek

Conducente ucciso in Francia per l’obbligo mascherina

In base a quanto si legge su BBC, la colpa del conducente è stata quella di invitare un gruppo di passeggeri ad indossare la mascherina. Due giovani che volevano salire sul bus senza mascherina hanno ridotto il driver in fin di vita. Ora sono stati arrestati e accusati di omicidio. Altri due trentenni sono accusati di complicità e omissione di soccorso. Da giorni l’autista era in stato di morte cerebrale

L’uomo si era rifiutato di consentire ai passeggeri senza protezione di salire a bordo. Passeggeri che, stando alle informazioni fin qui raccolte (tra cui una fonte di polizia riportata dall’agenzia AFP), non avevano nemmeno con sé il biglietto.

Driver preso a calci e pugni. Cinque persone sono state arrestate. La mascherina è obbligatoria per salire sui mezzi pubblici in Francia. Di conseguenza, il conducente non avrebbe fatto altro che chiedere il rispetto di un obbligo di legge. I sindacati sono in agitazione.

2020-07-19T09:28:06+02:007 Luglio 2020|Categorie: AUTOBUS NEWS|
Corso Formazione