arton32648-11767

«In soli tre mesi abbiamo rispettato tutti gli impegni presi. Non dormiamo la notte per far sì che il cronoprogramma vada in porto e lo stabilimento di Flumeri ricominci a sfornare autobus. Non mi stupisce che gli operai abbiano aspettato l’arrivo dei primi due pullman, mi riempie di gioia e mi conferma che per questa gente, per la gente d’Irpinia vale veramente la pena lottare e scommettere». Con queste parole ha espresso la propria soddisfazione Stefano Del Rosso, amministratore delegato di IIA, Industria Italiana Autobus, nata nel gennaio 2015 dall’unione di ex Irisbus, Bredamenarini e con il supporto di King Long Italia. Nel pomeriggio di venerdì scorso hanno fatto il loro ingresso nello stabilimento di Flumeri in Valle Ufita due autobus provenienti da Bologna. I mezzi, uno lungo 8 metri e l’altro 10, testimoniano la ripartenza delle attività anche nello stabilimento di Irpinia, dove i bus saranno testati sul circuito stradale aziendale per tre mesi prima di essere consegnati al committente. Una soddisfazione non solo per Stefano Del Rosso, ma anche per gli operai che tornano così a lavorare attivamente dopo tre anni di fermo.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Autolinee Toscane, un nuovo bus ogni 2 giorni

Un bus ogni due giorni da ora a fine 2024, e poi il grande balzo che vedrà due bus nuovi ogni giorno (festivi e domeniche compresi) sulle strade della Toscana per garantire un servizio di trasporto pubblico locale sempre più efficace, efficiente e sostenibile sia dal punto di vista ambientale che so...

Un po’ funivia, un po’ bus: viaggio alla scoperta di ConnX

Ha superato con successo l’articolata fase di test e tra un anno sarà definitivamente pronto per fare il suo ingresso nel mercato. L’annuncio è stato dato nei giorni scorsi a Vancouver sul palcoscenico più importante del settore, il congresso mondiale dei trasporti a fune: ConnX, la rivoluzione ecol...