fse

È iniziata una settimana decisiva per il futuro delle Ferrovie del Sud Est (FSE), sul quale sono chiamati a decidere i vertici di Trenitalia, FS e Bus Italia, inviati dal Ministero dei Trasporti per capire lo stato finanziario dell’azienda di trasporto pubblico e valutare un’eventuale incorporazione. Nessuna decisione definitiva è stata ancora presa e per scongiurare il fallimento non si esclude la possibilità di aprire all’ingresso di società private od estere. Arriva Italia, colosso dei trasporti appartenente al Gruppo Deutsche Bahn, Cotrap e Ferrotramviaria Spa hanno infatti inviato una lettera al Commissario delle Ferrovie Sud Est, Andrea Viero, al Ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, e al Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, dimostrando il proprio interessamento per parte o tutti gli asset aziendali. Un eventuale passaggio in mano privata non costituirebbe affatto un unicum, quanto piuttosto una prassi sempre più frequente per le società di TPL nostrane. Per conoscere le sorti definitive delle Ferrovie del Sud Est bisognerà però attendere ancora qualche giorno.

Articoli correlati

Van Hool serie T, ecco la nuova gamma coach

Van Hool T. ‘T’ come ‘turistico’. Su il sipario sulla nuova gamma coach della casa belga. La serie Van Hool T sarà inizialmente commercializzata, nel 2023, con i modelli Van Hool T Alicron (12-13 m), T Acron (10-14 m) e T Astron (13-14 m). Motore? Daf generazione Euro VI Ng d...

Itabus e Movesion insieme…per la mobilità sostenibile

Una nuova partnership per la mobilità sostenibile: Movesion e Itabus hanno stretto un accordo volto a supportare nuove soluzioni di mobilità, green e condivise. I dipendenti delle aziende aderenti ai servizi Movesion riceveranno sconti per viaggiare su Itabus. L’accordo rientra nella più ampia...