È stato testato nei giorni scorsi a Monaco, sulla linea 100 lungo un percorso nel nordest della città, un nuovo autobus elettrico prodotto da Ebusco. Il mezzo a due assi è lungo 12 metri ed è alimentato dall’energia elettrica accumulata nelle batterie a litio ferro fosfato. L’autobus dispone, inoltre, di un sistema di recupero di energia in fase di frenata. In base al successo dell’operazione la municipale e l’azienda dei trasporti della città decideranno se estendere la sperimentazione. I consumi del veicolo continueranno in ogni caso ad essere monitorati dall’azienda Belicon per migliorarne le performance.

In primo piano

Articoli correlati

Assogasmetano: nel 2021 consumi cresciuti del 6,6% sul 2020

Nonostante la crisi dovuta alle tensioni internazionali, prosegue lo sviluppo della rete di rifornimento di metano in Italia: a maggio 2022 sono attivi 1.550 distributori. Inoltre, nel 2021 i consumi registrati sono stati del 6,6% superiori rispetto al 2020. Questa la fotografia scattata dall’...