Il collegamento tra Cortina d’Ampezzo e Venezia è ora ancora più facile e veloce grazie ai servizi offerti da Cortina Express e Dolomiti Bus. Con voli nazionali e internazionali che atterrano all’aeroporto di Venezia Marco Polo, è possibile raggiungere direttamente Cortina in sole due ore di autobus, senza fermate né cambi intermedi.

Potrebbe interessarti

L’asse Dolomiti Bus – Cortina Express

In vigore il nuovo orario che rende il viaggio ancora più comodo e flessibile. Rispetto al precedente orario di alta stagione, il nuovo servizio introduce una corsa in partenza da Venezia per Cortina alle 06:30 (Linea 72 di Dolomiti Bus). Questa corsa, abbinata a quella in partenza da Cortina per Venezia, effettuata da Cortina Express alle 17:30 nei giorni feriali e alle 20:00 nei giorni festivi, offre l’opportunità di visitare comodamente Cortina, il Lago di Misurina e Cima Tofana. Inoltre, è stata aggiunta una nuova corsa da Cortina per Venezia alle 14:30 (Linea 72 di Dolomiti Bus). Per quanto riguarda i bus in partenza da Cortina, la prima corsa parte ora più presto al mattino (ore 07.30), mentre l’ultima corsa da Venezia è stata posticipata (ore 19.30) per offrire più tempo ai visitatori. La combinazione di queste due corse e la partnership con Venetiana permetterà di partire da Cortina per Venezia, visitare Venezia e le sue isole e rientrare da Venezia a Cortina. Il nuovo orario, frutto della collaborazione tra Cortina Express e Dolomiti Bus, garantisce un servizio più completo e distribuito sull’intero arco della giornata, migliorando significativamente la copertura e la flessibilità dei trasporti per i viaggiatori.

dolomiti bus trillo

Il servizio Venezia – Cortina

Il servizio è offerto con autobus Euro 6, equipaggiati con tutti i comfort necessari per garantire un’esperienza di viaggio piacevole e senza stress. Ogni sedile dispone di prese di corrente (220V) e USB, permettendo di ricaricare i dispositivi durante il tragitto. Inoltre, tutta la flotta è dotata di Wi-Fi 4/5G gratuito a banda ultra-larga, assicurando una copertura continua e di alta qualità.

Per la massima comodità, tutti gli autobus sono provvisti di toilette attrezzate; i mezzi sono progettati per accogliere persone con disabilità e donne in gravidanza, con rampe, sollevatori e posti a sedere dedicati. Il personale, appositamente formato, offre assistenza sicura e rispettosa, garantendo un viaggio sereno a tutti i passeggeri. Ogni passeggero può portare due bagagli, assicurando la sicurezza e la comodità dei propri effetti personali per tutta la durata del viaggio.

Il potenziamento del collegamento tra Venezia e Cortina d’Ampezzo è stato reso possibile grazie alla sinergia tra Dolomiti Bus e Cortina Express. Crediamo fermamente nell’importanza del trasporto pubblico condiviso, non solo per facilitare gli spostamenti dei turisti e dei residenti, ma anche per ridurre l’impatto ambientale. Questa iniziativa rappresenta un passo avanti significativo per la mobilità sostenibile nel nostro territorio, e siamo orgogliosi di contribuire a creare valore per l’ambiente e per la comunità”, dichiara Andrea Biasiotto, Presidente di Dolomiti Bus.

Crediamo fortemente nell’unione di due realtà strutturate come Cortina Express e Dolomiti Bus per garantire una mobilità sempre più intermodale”, racconta Ellen Broccolo direttore di esercizio di Cortina Express. “Da una parte, infatti, l’unione garantisce facilità di consultazione e acquisto dei servizi per l’utente, dall’altra lavorando su un integrazione dei servizi si prevede di rendere, tramite coincidenza, anche altri territori della Provincia collegati alla Laguna creando di un modello di mobilità integrata che possa rispondere a 360 gradi alle esigenze della popolazione residente e del turista partendo dallo spostamento per raggiungere la destinazione per arrivare ai servizi in loco”.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati