daimler-setra-circolo-polare-artico
Sia i bus di Setra sia quelli di Mercedes-Benz sono stati testati nei mesi scorsi in condizioni estreme alle fredde temperature artiche e su terreni scivolosi con neve e ghiaccio nel Circolo polare artico. Come ogni anno, gli ingegneri di Daimler, per conto della divisione autobus di Mercedes-Benz e per quella di Setra, si sono recati nelle zone più a nord della Lapponia e del Circolo polare artico – ad Arvidsjaur e ad Arjeplog in Svezia e a Rovaniemi in Finlandia – per testare la sicurezza e l’affidabilità dei mezzi in ogni condizione atmosferica. Terreni scivolosi, nevicate intense e laghi ghiacciati rappresentano lo scenario tipico di queste località nordiche fortemente adatte per mettere alla prova i bus con temperature dai -25 ai -40 gradi. Le fasi di test durano in media sei settimane, dalla fine di gennaio all’inizio di marzo, a cui si aggiunge il periodo di preparazione e il viaggio stesso di andata e di ritorno di circa 3000 km su strade e autostrade invernali fortemente trafficate.

[fusion_builder_container hundred_percent=”yes” overflow=”visible”][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ background_position=”left top” background_color=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” spacing=”yes” background_image=”” background_repeat=”no-repeat” padding=”” margin_top=”0px” margin_bottom=”0px” class=”” id=”” animation_type=”” animation_speed=”0.3″ animation_direction=”left” hide_on_mobile=”no” center_content=”no” min_height=”none”]

Tutti i mezzi messi alla prova hanno superato brillantemente i test, sia quelli di Setra, articolati e non, sia quelli di Mercedes. In particolare gli autobus si sono dimostrati all’altezza delle difficili condizioni di guida, garantendo sicurezza e comfort ai passeggeri a bordo, sia a quelli seduti che a quelli in piedi. Al fine di garantire standard di sicurezza elevati, l’azienda tedesca non solo testa i mezzi nelle stagioni invernali su neve e ghiaccio ma anche in quelle estive, con prove in Sierra Nevada con temperature oltre i 40 gradi. Un processo di prova su strada costante, alla ricerca di condizioni sempre più estreme.

 [/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

Articoli correlati

Arst mette a gara 118 autobus ibridi (diesel)

Arst (Azienda Regionale Sarda Trasporti) ha pubblicato un bando di gara per la fornitura di 118 autobus Classe I (suburbani) a trazione con alimentazione ibrida (elettrica-diesel) suddivisa in due lotti per un valore di 86,5 milioni di euro. 71,7 dei quali per il lotto numero uno per 100 mezzi da 12...

I nuovi E-Way di Iveco Bus sbarcano in Uruguay

La mobilità sostenibile ed elettrica di casa Iveco Bus arriva anche nelle strade dell’Uruguay, dove il costruttore ha portato la nuova generazione di mezzi E-Way full electric. «La sostenibilità è una priorità fondamentale per Iveco Bu. È una scelta che facciamo ogni giorno, considerando l&#82...

La storia di Franco Pala, autista del Cagliari Calcio da 6 anni

Il dodicesimo uomo del Cagliari Calcio. Non ce ne vorrà la tifoseria del Casteddu (perché solitamente il dodicesimo uomo è il pubblico della squadra), ma almeno per questa volta l’uomo in più dei rossoblù è Franco Pala. Che di professione non fa il calciatore, ma il conducente di bus. E il signor Pa...