AGGIORNAMENTO 24 FEBBRAIO ORE 20.15

Con riferimento al blocco di un autobus impiegato per conto di FlixBus avvenuto questa mattina a Lione per sospetta infezione da Coronavirus, Flixbus tiene a condividere il comunicato stampa pubblicato dall’ARS (Agenzia Regionale di Sanità francese) in seguito all’esito del tampone effettuato sull’autista, risultato negativo. Qui il link al comunicato: https://www.auvergne-rhone-alpes.ars.sante.fr/un-car-immobilise-lyon-perrache-pour-suspicion-de-coronavirus

Flixbus evidenzia di seguito la parte del comunicato (in francese) relativa specificamente all’esito del tampone: «Nessuno dei passeggeri ha avuto sintomi. Il test Covid-19, effettuato sull’autista, che era stato condotto all’Ospedale Civile di Lione, ha dato esito negativo. Questi gli esiti comunicati questa sera dal Centre National de Référence».

Coronavirus Flixbus, ecco cosa è successo

Secondo quanto pubblicato da alcuni i media locali francese, sarebbe stato bloccato a Lione un autobus proveniente dall’Italia settentrionale. Il tutto è scattato dopo che una passeggera ha chiamato la polizia, allarmata dalla «forte e anomala tosse» dell’autista del mezzo. I passeggeri del pullman della compagnia Flixbus, sottolinea il sito de Le Progres, sono stati bloccati questa mattina, intorno alle 7 all’autostazione di Perrache e al momento “restano confinati”.

Coronavirus Flixbus

L’autista del pullman della compagnia Flixbus proveniente da Milano, è stato caricato in ambulanza e ricoverato in ospedale per effettuare le necessarie analisi dopo i sospetti di coronavirus: è quanto scrive Lyonmag. Con lui, aggiunge la stampa francese, sarebbe stato ricoverato anche un passeggero, anch’egli affetto da sintomi di influenza, anche se meno marcati rispetto a quelli dell’autista. Secondo un portavoce della direzione provinciale di sicurezza pubblica, la polizia è stata incaricata di stabilire un perimetro di sicurezza intorno al pullman. Dopo l’allerta lanciata dalla polizia francese, le autorità transalpine hanno immediatamente attivato il protocollo di emergenza. È stato un medico del servizio Samu inviato sul posto a decidere di ricoverare l’autista di nazionalità italiana, apparentemente affetto da una forte tosse, nonché un passeggero con sintomi influenzali meno marcati, scrive Le Progrès. Verso le 11:00 è inoltre intervenuta la Sécurité Civile (la protezione civile francese) per portare da bere ai passeggeri bloccati. Intorno all’autostazione di Lyon-Perrache è stato eretto un perimetro di sicurezza. Il bus, proveniente da Milano ha fatto tappa prima a Torino e poi ha effettuato due fermate a Grenoble. Per questo, la Police nationale sta raccogliendo informazioni sulla identità delle persone che erano a bordo e che sono scese nella cittadina francese al confine con l’Italia. –

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Viaggia chiuso dentro la bagagliera del pullman…per errore!

Un ragazzo ha viaggiato per mezz’ora chiuso dentro la bagagliera del pullman. E, no, non per evitare di pagare il biglietto. Protagonista della disavventura un ventenne che è rimasto chiuso dentro per errore nel portabagagli di un autobus sostitutivo, dove era entrano per alloggiare il monopat...