volvo
TRAVEL 874x90

Parte il 1 febbraio, da Bari, il tour itinerante di Industria Italiana Autobus per presentare alle aziende italiane di trasporto pubblico il nuovo Citymood a LNG (Gas Naturale Liquefatto).

Autobus dall’anima verde, l’ultimo prodotto di Industria Italiana Autobus rappresenta il primo passo verso la sostenibilità ambientale nelle città, oltre al comfort di viaggio.

La scelta della Puglia come prima tappa del tour di presentazione non è casuale. La regione sta infatti attraversando un processo di rinnovo delle flotte pubbliche in direzione ecologica.

citymood LNG

Il nuovo Citymood LNG

Il nuovo Citymood LNG presentato da Industria Italiana Autobus in questo tour nazionale è un autobus unico in Europa, disponibile in versione urbana ed extraurbana.

Il mezzo presenta numerosi vantaggi in termini di autonomia, costi di esercizio, prestazioni e riduzione di emissioni rispetto ai modelli diesel. Questo veicolo, in versione LNG, si propone come soluzione a basso impatto ambientale. Può infatti essere alimentato anche con biometano, sfruttando energia derivante dagli scarti agricoli e dai rifiuti urbani, con un quasi azzeramento di Co2 e riduzione di emissioni di particolato e Nox, oltre che ad un minor costo del carburante.

Citymood LNG si distingue, oltre che per l’ecocompatibilità, anche per la piena accessibilità. Grazie al pianale integralmente ribassato, permette il trasporto anche di passeggeri a ridotte capacità motorie. Grande attenzione è poi prestata alla sicurezza legata al Covid19: i dispositivi di alimentazione del ricircolo e condizionamento dell’aria sono stati integrati con un sistema di purificazione che riduce il rischio microbiologico e mantiene la qualità dell’aria all’interno dell’abitacolo.

I commenti

La mission di Industria Italiana Autobus, che dai suoi stabilimenti tra Bologna e la Campania produce veicoli dagli 8 ai 18 metri, è di accompagnare le aziende di tpl e le amministrazioni nella transizione verso una mobilità urbana più sostenibile.

Ecco le parole dell’AD Giovanni De Filippis: “Industria Italiana Autobus, oltre ad aver localizzato la produzione dei propri veicoli in Italia, ha intrapreso un piano di rinnovamento della propria gamma prodotto nell’ottica della sostenibilità ambientale. Il percorso già iniziato con il lancio del nuovo veicolo a gas metano liquido, continuerà con la commercializzazione dei nuovi elettrici nel 2021 e arriverà, successivamente all’idrogeno, creando sul territorio nazionale un’industria innovativa e capace di sviluppare e valorizzare nuove competenze e posti di lavoro”.

TRAVEL 874x90

In primo piamo

Articoli correlati

Bando tpl Alto Adige da 650 milioni di euro

E’ stato pubblicato il bando per il tpl dell’Alto Adige. L’Agenzia per i procedimenti e la vigilanza in materia di contratti pubblici di lavori, servizi e forniture ha da poco pubblicato il testo del bando per l’affidamento dei servizi per le tratte extraurbane del trasporto pubblico. Per l’assessor...
Tpl

Atm, 600 assunzioni nel 2021

Atm prevede 600 assunzioni nel 2021. Per l’azienda si tratta di un anno di turnover e investimenti nel campo dell’innovazione, che richiedono l’inserimento di nuovo personale. Parte quindi a febbraio la campagna di recruiting per centinaia di risorse in diversi ambiti: Atm ricerca conducenti, manute...
Tpl

Consip, ecco i contendenti ai 1.000 bus

di Roberto Sommariva Consip, era prevedibile. Una gara così importante non poteva andare deserta, soprattutto vista la situazione di mercato. E infatti in molti, già da tempo, avevano scommesso sul ‘tutto esaurito’. E tutto esaurito è stato. Mille autobus, otto lotti e tanti (troppi?) co...