Parte il 1 febbraio, da Bari, il tour itinerante di Industria Italiana Autobus per presentare alle aziende italiane di trasporto pubblico il nuovo Citymood a LNG (Gas Naturale Liquefatto).

Autobus dall’anima verde, l’ultimo prodotto di Industria Italiana Autobus rappresenta il primo passo verso la sostenibilità ambientale nelle città, oltre al comfort di viaggio.

La scelta della Puglia come prima tappa del tour di presentazione non è casuale. La regione sta infatti attraversando un processo di rinnovo delle flotte pubbliche in direzione ecologica.

citymood LNG

Il nuovo Citymood LNG

Il nuovo Citymood LNG presentato da Industria Italiana Autobus in questo tour nazionale è un autobus unico in Europa, disponibile in versione urbana ed extraurbana.

Il mezzo presenta numerosi vantaggi in termini di autonomia, costi di esercizio, prestazioni e riduzione di emissioni rispetto ai modelli diesel. Questo veicolo, in versione LNG, si propone come soluzione a basso impatto ambientale. Può infatti essere alimentato anche con biometano, sfruttando energia derivante dagli scarti agricoli e dai rifiuti urbani, con un quasi azzeramento di Co2 e riduzione di emissioni di particolato e Nox, oltre che ad un minor costo del carburante.

Citymood LNG si distingue, oltre che per l’ecocompatibilità, anche per la piena accessibilità. Grazie al pianale integralmente ribassato, permette il trasporto anche di passeggeri a ridotte capacità motorie. Grande attenzione è poi prestata alla sicurezza legata al Covid19: i dispositivi di alimentazione del ricircolo e condizionamento dell’aria sono stati integrati con un sistema di purificazione che riduce il rischio microbiologico e mantiene la qualità dell’aria all’interno dell’abitacolo.

I commenti

La mission di Industria Italiana Autobus, che dai suoi stabilimenti tra Bologna e la Campania produce veicoli dagli 8 ai 18 metri, è di accompagnare le aziende di tpl e le amministrazioni nella transizione verso una mobilità urbana più sostenibile.

Ecco le parole dell’AD Giovanni De Filippis: “Industria Italiana Autobus, oltre ad aver localizzato la produzione dei propri veicoli in Italia, ha intrapreso un piano di rinnovamento della propria gamma prodotto nell’ottica della sostenibilità ambientale. Il percorso già iniziato con il lancio del nuovo veicolo a gas metano liquido, continuerà con la commercializzazione dei nuovi elettrici nel 2021 e arriverà, successivamente all’idrogeno, creando sul territorio nazionale un’industria innovativa e capace di sviluppare e valorizzare nuove competenze e posti di lavoro”.

In primo piano

Indcar Mobi, l’urbano a gas ha un’autonomia al top

Quello della transizione energetica è il tema centrale su cui ruotano presente e futuro del settore del trasporto pubblico, e non solo. La graduale messa al bando delle soluzioni diesel apre infatti a nuovi scenari. E se le soluzioni elettriche non hanno ancora fatto breccia, le motorizzazioni a gas...

VDL Italia: nuovo team commerciale e la ripartenza del turismo

La tempesta Covid, il focus sulla sicurezza, le iniziative per i clienti travolti dalla crisi. E ora, il mercato che riparte e i Classe III che tornano finalmente a solcare le autostrade del Belpaese. VDL Italia si presenta al rilancio del mercato turistico forte di una gamma che ha già dimostrato i...

Giorgio Zino, presente e futuro di Iveco Bus

Post pandemia, investimenti e sguardo al domani. La transizione elettrica? Ha frenato, ma sta ripartendo. La produzione? È tornata a livelli pre Covid. Abbiamo incontrato Giorgio Zino, Business Director Italy and Greece Iveco Bus che ci ha tratteggiato il presente e il futuro del gruppo. Giorgio Zin...

Cloud-based e multicanale. La bigliettazione secondo Praticko

Le nuove tecnologie sono la principale chiave per migliorare la competitività e uscire dalla crisi. Al centro dei cambiamenti c’è il Cloud, considerato come lo strumento abilitante per eccellenza per progetti di digital transformation che, per propria natura, necessitano di praticità, flessibilità e...

Articoli correlati

Tpl, 600 milioni per i servizi aggiuntivi

Il Tpl sotto la lente del Ministro Giovannini. “Il primo messaggio da sottolineare è che lo Stato, a cui compete il finanziamento del Rpl (trasporto pubblico locale), ma non la gestione che spetta alle regioni, ha stanziato per la seconda parte dell’anno 600 milioni di euro per servizi aggiunt...

A Lecce 13 nuovi autobus Euro6 per il trasporto pubblico

A Lecce sono appena stati consegnati alla sede di Sgm, pronti per entrare in servizio, i 13 nuovi autobus Euro6 diesel acquistati grazie alle risorse erogate dalla Regione Puglia con il bando Smart Go City per l’ammodernamento del parco mezzi del Trasporto pubblico locale. I nuovi autobus andranno a...
Tpl

Controlli intensivi sugli autobus Amt: su almeno 1000 passeggeri

In centro città a Genova, sugli autobus Amt, i controlli si susseguono intensivi per verificare eventuali evasioni. Una squadra di ben 13 Verificatori Titoli di Viaggio di AMT è scesa infatti in campo in piazza della Nunziata per controllare le linee 18, 20, 34, 35, 39, 40 e la linea F2, servizio so...
Tpl