Busworld 2019 Yutong, elettromobilità e un turistico per l’Europa

A Busworld 2019 Yutong si è presentata con i modelli che meglio di addicono al mercato europeo. Il gruppo Yutong nel 2018 ha prodotto 60.868 unità nella fascia compresa tra i 5 e i 18 metri proposte in tutte le tipologie di motorizzazioni. Yutong dispone di 4 siti produttivi cinesi, il più grande ha un’estensione di 1,33 milioni di metri quadri e ogni anno produce una cosa come 30mila autobus.

Busworld 2019

«Abbiamo i prodotti giusti per il mercato europeo e vogliamo essere leader», ha dichiarato Franco Minero, MD Europe and North America & Vice Director International Business Development. «Il pullman  turistico che presentiamo qui al Busworld presenta standard di qualità e di sicurezza al top del mercato. Sul versante elettrico siamo i leader mondiali e pensiamo che i nostri prodotti avranno una penetrazione importante nel prossimo futuro anche sul quadrante europeo».

Busworld 2019 Yutong, i modelli

Yutong oggi guarda con appetito ai segmenti dell’elettromobilità e della connettività. Nello specifico nel settore della manutenzione Yutong dispone di ‘pacchetti’ per la diagnosi in remoto e ‘smart mantenance’. Sullo stand del gruppo cinese il modello U12, un 12 metri elettrico con motore centrale e batterie da 422 kWh. Gli assali portano la firma Zf.

Yutong ha proposto anche il T13, un 13 metri due assi Euro VI realizzato per il mercato europeo capace di trasportare sino a 59 passeggeri. Al Busworld anche l’ICE12, forse uno dei mezzi più rappresentativi della produzione Yutong. Si tratta di un 12 metri per le ‘lunghe’ percorrenze mosso da un motore elettrico alimentato da batterie da 374 kWh che garantiscono, ha dichiarato il costruttore, 350 chilometri.

Busworld 2019 Yutong

Busworld 2019 Indcar. Il costruttore spagnolo arricchisce la propria offerta di minibus urbani con il Mobi City L7 (disponibile sia in versione diesel sia a gas) e punta sul settore ‘elettrico’ presentando lo Strada e-City che promette 16 ore di autonomia. Ma c’è di più. Indcar dichiara di avere aumentato il proprio peso sul europeo del minibus da città e di aver vinto il più grande tender di mini urbani. Dove? In Italia. Precisamente in Campagna dove ha piazzato 64 unità per Acamir.

Busworld 2019 Indcar, parola a Gaël Queralt

Gaël Queralt, CEO di Indcar ha detto che «nel corso del 2019 il gruppo ha venduto 45o veicoli, 30 in più del 2018. Nello specifico, 160 Mobi City, 120  Mobi Standard, 90 Wing, 50 Next, 20 unità di Mago2 e 10 Mobi Low Entry. Italia e Francia rappresentano due Paesi di primaria importanza per Indcar che esporta, in totale, il 75 per cento della produzione»

Busworld 2019 Indcar

Busworld 2019 Indcar, l’elettrico

Sotto i rifletto di Busworld 2019 Indcar ha esposto per la prima volta lo Strada e-City, un mini elettrico da 22 posti lungo 7 metri «progettato per servire i quartieri e le strade strette delle città».

Busworld 2019 Indcar

Busworld 2019 Indcar, il piccolo urbano

Al Busworld 2019 Indcar ha presentato anche il veicolo più della gamma Mobi City, si tratta del L7 realizzato su un telaio Iveco Daily. Il nuovo arrivato presenta una capacità massima è di 44 passeggeri (10 seduti + 34 in piedi), che diminuiscono, chiaramente, nel caso di postazione per diversamente abili. Il veicolo visto al Busworld ha un ingresso posteriore ribassato, la rampa d’accesso, l’aria condizionata, il riscaldamento e specifici sedili urbani.

Busworld 2019 Irizar, elettrico per tutti

Busworld 2019 Irizar Il Gruppo Irizar punta sulla tecnologia e sulla sostenibilità. Due concetti che diventeranno il cardine del proprio stand al Busworld (18 al 23 ottobre 2019, Bruxelles). Il Gruppo basco, infatti, presenterà la propria gamma completa di autobus e autobus integrali, ibridi ed elettrici, oltre a una serie di innovazioni tecnologiche che rappresenteranno la chiave del suo futuro. Il Gruppo Irizar, che quest’anno compie 130 anni, «continua incessantemente a sviluppare nuove soluzioni e servizi per garantire un futuro più sostenibile in termini economici, sociali e ambientali».

Busworld 2019 Irizar, 130 anni di storia

In concomitanza con questo anniversario, il Gruppo mostrerà a Busworld la propria «abilità di innovazione e tecnologia e presenterà la personale strategia futura».
Si svolgerà presso lo stand numero 636 del padiglione 6 della fiera, dove, in uno stand di 2000 metri quadri dove convivranno Irizar e Irizar e-mobility, saranno visionabili sei veicoli di ultima generazione: due unità integrali a marchio Irizar (i8 e 6S), due pullman ibridi (i nuovi i4 e i3) e due autobus elettrici (il nuovo ie bus e ie tram). Tutti questi veicoli presentano innovazioni in termini di accessibilità, sicurezza, tecnologia e sostenibilità.

irizar

Busworld 2019 Irizar, uno stand all’insegna della tecnologia

La presentazione di soluzioni integrali di elettromobilità per le città avrà un’importanza particolare in un momento di costante crescita del trasporto pubblico a emissioni zero a livello mondiale. Nello stand sarà presente anche uno spazio dedicato alla tecnologia. In questa zona verranno mostrate diverse soluzioni tecnologiche sviluppate e prodotte dal Gruppo. La presentazione, in anteprima, di tutte queste novità che mostrano il posizionamento del Gruppo Irizar in tutti i segmenti del trasporto passeggeri, sia nel trasporto privato che in quello pubblico, urbano, interurbano e di lungo raggio e il suo status di punto di riferimento nel settore della mobilità sostenibile, si svolgerà presso lo stand Irizar il 18 ottobre alle 11.30.

Busworld 2019 Irizar, anche il design sul podio

Busworld diventerà così l’ambito ideale che consentirà ad Irizar di celebrare il suo 130° anniversario e di mostrare il proprio impegno nei confronti della società offrendo un servizio dall’elevato valore aggiunto per i suoi clienti in aspetti di prim’ordine quali il design, la personalizzazione, la sicurezza, il costo operativo, la tecnologia del futuro e la sostenibilità.

Busworld 2019 MAN, le novità

Busworld 2019 MAN. Al salone Busworld un’ampia gamma di autobus urbani, interurbani, turistici e minibus a marchio MAN e NEOPLAN. Tra le novità presenti sullo stand il MAN Lion’s City 19, il Lion’s Intercity con motore D15, il TGE Combi e il TGE City per il segmento minibus. Proposto al pubblico, per la prima volta, il test drive di un veicolo interamente elettrico il MAN Lion’s City E. Lo stile di vita delle persone sta cambiando radicalmente. Oggi la mobilità deve essere social, futuribile, ecologica ed economica. Gli autobus forniscono un importante contributo nella risposta alla sfida alle emissioni nocive, i volumi del traffico e per una mobilità accessibile a tutte le tasche, nei trasporti pubblici urbani, interurbani e a lungo raggio. Ma i veicoli moderni devono essere in grado di soddisfare anche le esigenze della mobilità di domani.

Busworld 2019 MAN, una soluzione per tutti

Con i marchi MAN e NEOPLAN, MAN Truck & Bus propone le soluzioni adatte alle molteplici finalità d’utilizzo, e ne presenta una selezione di modelli alla fiera Busworld Europe 2019 di Bruxelles. MAN Lion’s City: perfetto per il trasporto urbano del futuro La risposta all’attualissima questione della mobilità urbana si chiama MAN Lion’s City. Con la nuova generazione di autobus urbani, MAN propone soluzioni efficienti ed ecosostenibili per il traffico cittadino, personalizzabili a 360 gradi secondo le esigenze dei clienti e del mercato. Presso il proprio stand, MAN esporrà il Lion’s City E interamente elettrico nella versione da 12 metri, con 35 posti a sedere. Il bus elettrico completa la nuova generazione di autobus urbani a trazione diesel, gas e ibrida con una versione priva di emissioni. Gli elementi progettuali indipendenti mettono in rilievo la particolarità della trazione elettrica. Il primo aspetto che colpisce è l’eliminazione della torretta motore, il posizionamento delle batterie sul tetto e la conseguente aggiunta di 4 posti a sedere nella parte posteriore del veicolo. La catena cinematica interamente elettrica fornisce una potenza di 160 – 270 kW nella versione da 12 metri. Il Lion’s City E è quindi in grado di garantire, in modo affidabile, un’autonomia da 200 a 270 km in condizioni favorevoli e per l’intero ciclo di vita delle batterie. MAN presenterà per la prima volta il Lion’s City 19 EfficientHybrid come nuova versione del proprio veicolo urbano. La variante da 18,75 metri, amplia la nuova generazione di autobus di linea MAN con una soluzione economicamente allettante per il trasporto urbano. Sul veicolo a 3 assi proposto in fiera, i passeggeri avranno a disposizione 38 posti a sedere, cioè quattro sedili in più rispetto al Lion’s City 18 con configurazione simile.

Busworld 2019 MAN, al via il 9 litri

La trazione è garantita dal motore diesel ad alta efficienza D1556 LOH con 360 CV (265 kW) che, al pari di tutti i motori a combustione interna presentati da MAN, soddisfa i requisiti della norma Euro 6d in vigore dal 1° settembre 2019. Grazie a MAN EfficientHybrid, l’utilizzo dell’autobus è ancora più economico ed ecologico. La funzione start&stop consente inoltre di effettuare fermate eliminando le emissioni e senza produrre il minimo rumore. Anche in tema di sicurezza, il Lion’s City 19 stabilisce nuovi standard. Per evitare efficacemente gli incidenti originati nell’angolo cieco del veicolo, l’autobus snodato dispone di un sistema di assistenza alla svolta con riconoscimento pedoni, che MAN Truck & bus presenterà a Bruxelles come novità della fiera. La telecamera anteriore e le due telecamere laterali monitorano automaticamente il traffico, coadiuvando il lavoro del conducente. La segnalazione attiva delle condizioni di pericolo e collisione avviene visivamente grazie a due display installati nel campo visivo del conducente e acusticamente tramite un segnale rumoroso di allarme. Il sistema avvisa del pericolo di collisione sia nella zona anteriore che in curva. I nuovi sistemi di assistenza alla guida e assistenza alla svolta aumentano il grado di sicurezza sia dei passeggeri che degli altri utenti della strada, rilevando in modo affidabile la presenza di pedoni, ciclisti e motociclisti nell’angolo cieco e segnalando attivamente le situazioni di pericolo. I nuovi sistemi saranno disponibili a partire dal prossimo anno su tutti gli autobus MAN direttamente dalla fabbrica oppure montati successivamente. MAN Lion’s Intercity: con nuovo motore D15 e MAN TipMatic Coach Con Lion’s Intercity,

MAN Truck & Bus

Sul Classe II c’è il veicolo giusto

MAN Truck & bus presenta la soluzione ideale per il servizio autobus interurbano e scolastico. Con 53 posti a sedere, “Intercity Lite” che sarà presente in fiera, offre spazio in abbondanza per i passeggeri. L’autobus interurbano, presente in fiera, avrà il nuovo motore D1556 LOH, nella versione con 360 CV (265 kW). Il nuovo motore da 9 litri ad alta efficienza, disponibile per Lion’s Intercity, offre livelli di potenza da 280, 330 e 360 CV.MAN Truck & bus amplia inoltre l’offerta della tipologia di cambio dell’autobus interurbano introducendo anche l’automatico a 12 marce di nuova generazione MAN TipMatic Coach. Lion’s Intercity, con catena cinematica ultramoderna, sarà disponibile per le consegne a partire dalla primavera 2020, per rispondere ancora meglio alle più diverse esigenze del trasporto interurbano. MAN Lion’s Coach: affidabile, confortevole e dai consumi ridotti La gamma di veicoli MAN verrà integrata in fiera con il MAN Lion’s Coach: un modello di autobus turistico di successo, con cui viaggiano abitualmente in tutta comodità e sicurezza squadre di calcio prestigiose quali FC Bayern München, Paris Saint-Germain e, dalla scorsa primavera, anche la nazionale tedesca. I visitatori del nostro stand potranno visionare il Lion’s Coach C in versione lunga percorrenza con 13 metri di lunghezza, 48 posti a sedere, pedana mobile e due posti per sedie a rotelle. Il veicolo a 2 assi abbina la massima economicità a un bagagliaio di grande capienza. L’autobus turistico è equipaggiato con un potente e super efficiente motore D2676 LOH da 470 CV (346 kW) con 2.400 Nm di coppia massima. L’autobus dispone inoltre di cambio a 12 marce MAN TipMatic Coach. NEOPLAN: viaggi esclusivi e in tutta sicurezza

Il coach che vogliono tutti

Il Tourliner L che verrà presentato in fiera segna il proprio debutto nel mondo NEOPLAN. E che debutto! Due Tourliner NEOPLAN sono attualmente in tour con “The World of Hans-Zimmer” per portare musica fantastica in giro per l’Europa. Un esclusivo design movingART rende gli autobus del tour e il veicolo esposto in fiera una vera e propria attrazione. Autobus e musicisti entusiasmeranno i visitatori del Busworld con una esibizione unica. All’interno, NEOPLAN presenta un innovativo design stile ufficio e mostra come sia possibile abbinare perfettamente una situazione di viaggio confortevole e una attività lavorativa. I sedili VIP 2+1 e la calda illuminazione d’ambiente garantiscono un’esperienza di viaggio unica; gli allestimenti da ufficio con WLAN comfort, le prese elettriche da 230 Volt e USB, e i due doppi tavoli creano lo spazio ideale per lavorare in relax anche durante il viaggio. Grazie alla finitura interna personalizzata del Bus Modification Center, i 35 passeggeri ospitati possono godere di una vera postazione da lavoro di lusso. Il Tourliner è equipaggiato con il motore D26 con 470 CV (346 kW) e 2.400 Nm di coppia massima, e dal cambio manuale automatizzato MAN TipMatic Coach.

Lo Skyliner, due piani da urlo

Anche il NEOPLAN Skyliner soddisfa ottimamente tutti i requisiti per un viaggio esclusivo e rilassato. I visitatori potranno vedere e salire sull’autobus turistico a due piani, con scaletta anteriore posizionata sul lato destro del veicolo, per ottimizzare il flusso dei passeggeri e offrire maggiore disponibilità di posti a sedere. L’autobus a due piani può far accomodare 76 passeggeri sugli ampi e comodi sedili. Grazie ad una illuminazione d’ambiente integrata e un pratico ed esclusivo angolo cucina al piano inferiore, installato su misura dai tecnici del Bus Modification Center di Plauen, NEOPLAN Skyliner offre un’esperienza di viaggio esclusiva e con tutti i comfort. A garantire di un’ottima qualità di viaggio c’è il motore diesel D2676 LOH da 510 CV (375 kW) con 2.600 Nm di coppia massima e il cambio manuale automatizzato a 12 marce MAN TipMatic Coach. Anche in materia di sicurezza, lo Skyliner convince per le soluzioni innovative. L’autobus a due piani è dotato di OptiView, il sistema di sostituzione specchietti per autobus, che ha fatto il suo debutto all’ultima edizione dell’IAA e sarà disponibile su tutti i modelli NEOPLAN a partire dal 2020.

MAN Truck & Bus, la sicurezza su tutto

Le telecamere su entrambi i lati del veicolo forniscono immagini in tempo reale su due display montati nel campo visivo del conducente, eliminando così ogni problema di angolo cieco. La tecnologia utilizzata per le telecamere consente di visualizzare ad alta risoluzione la zona circostante, indipendentemente dall’intensità di luce. Minori sono inoltre le limitazioni dovute, ad esempio, ad appannamento, sporcizia o abbagliamento rispetto Pagina 5/6 all’uso del normale specchietto. Ciò aumenta la sicurezza, riducendo nel contempo la probabilità di impatto e le conseguenti spese di riparazione. I nuovi sistemi di assistenza alla guida e assistenza alla svolta aumentano il grado di sicurezza dei passeggeri, dell’autista e di tutti gli utenti della strada. Il sistema di assistenza alla svolta, con riconoscimento pedoni, l’indicatore dei limiti di velocità e il riconoscimento automatico dei segnali stradali fissano nuovi standard in materia di sicurezza e aumentano ulteriormente il grado di comfort dell’esperienza di viaggio. MAN Truck & Bus presenta il proprio minibus Oltre al MAN TGE Intercity per il trasporto interurbano, già visto in occasione del salone IAA 2018, al Busworld MAN proporrà due nuovi modelli di minibus: MAN eTGE Combi e MAN TGE City. Con eTGE Combi MAN presenta il primo minibus a trazione interamente elettrica della propria offerta di trasporto persone.

MAN Truck & Bus, anche il mini in primo piano

Il minibus elettrico è basato sul furgone elettrico prodotto in serie MAN eTGE, omologato per il trasporto di otto persone. Il veicolo è quindi adatto soprattutto per il trasporto urbano in aree a traffico limitato o nelle zone residenziali, in cui è richiesta particolare attenzione alla limitazione della rumorosità. Le batterie dell’eTGE Combi a trazione interamente elettrica sono poco ingombranti, posizionate sotto il pavimento e consentono un’autonomia fino a 173 chilometri (NCGE) o 114 chilometri (WLTP). Un altro protagonista della fiera sarà il MAN TGE City, anch’esso ispirato al furgone TGE come veicolo di base. La piattaforma ribassata, appositamente sviluppata per il modello TGE City con design porte specifico per facilitare l’accesso e la discesa, può essere facilmente configurata con sedili con seduta ribaltabile, posti per sedie a rotelle o passeggini, posti in piedi o posti a sedere fissi. Servizi MAN: MAN Transport Solutions, MAN DigitalServices Presso lo stand non ci saranno solo i prodotti ma, ovviamente, anche tutti i servizi offerti da MAN, tra cui manutenzione, servizio di riparazione, fornitura di ricambi e accessori originali e servizi finanziari. Un’area dello stand sarà dedicata alle sfide del passaggio alla e-mobility. Gli esperti di MAN Transport Solutions offriranno ai gestori di flotte autobus una consulenza a 360 gradi, con proposte di soluzioni personalizzate, per utilizzo, infrastrutture, assistenza e manutenzione nell’ambito dell’e-mobility. Qual è l’effettivo fabbisogno energetico, dove e come è possibile effettuare la ricarica? Gli specialisti di MAN Transport Solutions simulano percorsi, elaborano business case e progetti commerciali completi. L’obiettivo è individuare la Pagina 6/6 soluzione di trasporto più economica e personalizzata per il cliente e, di conseguenza, il massimo supporto per il passaggio alla e-mobility. I clienti MAN e NEOPLAN beneficiano da subito dei numerosi vantaggi offerti dalla digitalizzazione. I nuovi autobus saranno prodotti di serie con Rio Box a partire dall’autunno. MAN realizza quindi di fabbrica le predisposizioni per l’utilizzo di MAN Digital Services e RIO, strumenti digitali che supportano i clienti con una gamma sempre più ricca e completa di servizi personalizzati per i veicoli MAN. MAN DigitalServices è lo strumento ideale per tenere sotto controllo e ottimizzando tutti i fattori di costo che concorrono a formare il TCO di un veicolo, a partire da una pianificazione ottimale dei viaggi, fino alla gestione della manutenzione. Ne consegue per i clienti del settore autobus, una maggiore economicità e affidabilità nella gestione della flotta.

Busworld 2019 Daimler. eCitaro al centro, turistici tutto attorno. Daimler Buses mette il suo elettrico sotto i riflettori al Busworld 2019, e non ne fa mistero. Sono otto, in tutto, gli autobus presenti allo stand condiviso da Mercedes e Setra. Il Busworld è anche l’occasione per l’anteprima mondiale del nuovo Sprinter Travel 75.

daimler al busworld

Daimler al Busworld 2019, l’eCitaro al centro della scena

La gamma Mercedes eCitaro, entrata in produzione a fine 2018, è prodotta in serie presso lo stabilimento di Mannheim e già disponibile su ordinazione. Ad oggi l’eCitaro (che proprio ieri ha iniziato un breve periodo di sperimentazione presso Amt Genova) è in servizio in città come Berlino, Amburgo, Oslo (Norvegia) e Ystad (Svezia); altre sono state consegnate in Lussemburgo, Norvegia, Svezia e Svizzera.

Ulteriori consegne in quantità a tre cifre avverranno in Europa, non solo quest’anno, ma gradualmente negli anni successivi.

L’evoluzione dell’autobus elettrico Mercedes

Il veicolo, specificano dalla casa, è in costante sviluppo. A seconda del tipo di utilizzo, eCitaro può già essere ordinato con un massimo di dodici pacchi batterie per 292 kWh stoccabili. Il risultato è un’autonomia di circa 170 chilometri in condizioni operative tipiche degli autobus urbani, spiega il costruttore. Dal 2020, eCitaro sarà disponibile anche in una versione articolata (eCitaro G) che può ospitare circa 145 persone.

Dal 2021 in poi, eCitaro sarà dotato della prossima generazione di batterie Nmc e, nella seconda metà del 2020, di batterie allo stato solido. Dal 2022, infine, l’eCitaro sarà offerto con una maggiore autonomia grazie a un range extender a celle combustibili, che sarà sperimentato nel corso del 2021 dall’operatore di Amburgo.

Otto autobus per Daimler al Busworld

Ma è solo a tinte elettriche la partecipazione di Daimler Buses alla fiera di Bruxelles. Dal 18 al 23 ottobre, infatti, il costruttore ha presentato in totale otto autobus tra marchio Mercedes e brand Setra. Inoltre, i visitatori potranno conoscere meglio il servizio Omniplus On e Daimler Buses eMobility Consulting. I clienti potranno essere assistiti nella configurazione dei veicoli del loro centro di progettazione.

daimler al busworld

Oltre all’elettrico eCitaro, Mercedes ha portato al Busworld l’Intouro, che si caratterizza per la sua versatilità, e il Tourismo 15 RHD. Il nuovo Sprinter Travel 75 è stato presentato in anteprima mondiale. Con la sua capacità di 21+1 posti a sedere ottenuta grazie ad un nuovo assale ad alta capacità di carico, stabilisce un nuovo standard nel campo dei minibus da turismo.

Alla voce Setra figureranno il MultiClass S 415 LE business, il due piani Setra TopClass S 531 DT, i pullman a pianale alto Setra ComfortClass S 515 HD e Setra TopClass S 516 HDH.

Marino Bus Setra

eCitaro, già mille bus ordinati, dichiara Daimler

“Con i nostri marchi Mercedes-Benz, Setra e Omniplus presentiamo in fiera soluzioni sostenibili e innovative per il trasporto pubblico di domani. Il nostro obiettivo principale è quello di rendere gli autobus ancora più attraenti come mezzo di trasporto sostenibile, contribuendo così a migliorare la qualità della vita nelle aree urbane. Sosteniamo il trasporto pubblico nella transizione verso tecnologie locali a basse emissioni e a zero emissioni, fornendo consulenza e garantendo la sostenibilità degli investimenti», il commento di Till Oberwörder, direttore di Daimler Buses.

Che prosegue: «Soprattutto nel campo della mobilità elettrica, le città e le aziende di trasporto pubblico si aspettano soluzioni su misura. Grazie alla nostra offerta globale che combina consulenza e prodotto, siamo in grado di soddisfare perfettamente questa richiesta. Il fatto che siano già stati ordinati più di 1000 eCitaro dimostra che siamo sulla strada giusta. I prodotti dei nostri marchi sono integrati da offerte di servizi connessi e intelligenti, come Omniplus On, nonché da un’offerta di consulenza su misura per la mobilità elettrica. »

2019-10-18T09:36:11+02:0018 Ottobre 2019|Categorie: AUTOBUS NEWS|
TRAVEL 874x90