Apriranno a metà marzo i cantieri per il progetto Crealis su un tracciato di circa 20 km lungo la via Emilia all’altezza del Comune di San Lazzaro, per un valore totale di 120 milioni di investimenti. Dopo aver incontrato e ascoltato le richieste e le necessità di residenti e commercianti, prenderà il via tra meno di un mese il progetto che il responsabile del settore Mobilità del Comune di San Lazzaro, l’ingenere Luca Bellinato, ha definito “una grande occasione di riqualificazione urbana”. Il progetto si articola su tre obiettivi principali: il rifacimento del manto stradale, l’allargamento dei marciapiedi e l’ampliamento dei passaggi pedonali. I parcheggi sul marciapiede saranno spostati a raso strada, liberando spazio per l’ampliamento ad una larghezza minima di 1,5 metri dei marciapiedi, mentre il transito ciclopedonale sarà separato da quello veicolare, garantendo così una maggiore accessibilità al trasporto pubblico locale che beneficerà di nuove fermate con banchine e pensiline riposizionate per alleggerire il traffico. Tra le richieste del Comune al Trasporto Passeggeri Emilia Romagna (TPER) un’informazione puntuale sull’avanzamento dei lavori, con cronoprogramma e piantine a disposizione della cittadinanza che potrà sempre rimanere informata grazie all'”Info Bo-Bo”, un punto informativo posizionato in piazza Bracci.

 

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Un po’ funivia, un po’ bus: viaggio alla scoperta di ConnX

Ha superato con successo l’articolata fase di test e tra un anno sarà definitivamente pronto per fare il suo ingresso nel mercato. L’annuncio è stato dato nei giorni scorsi a Vancouver sul palcoscenico più importante del settore, il congresso mondiale dei trasporti a fune: ConnX, la rivoluzione ecol...

Riviera Trasporti, niente gestione in-house del tpl di Imperia

“Non ci sono le condizioni per l’affidamento in house, devono essere garantite efficienza ed economicità, che mancano nel piano industriale presentato da Riviera Trasporti“. Così il presidente della Provincia Claudio Scajola, ha aperto il getto di una doccia gelata all’operatore ci...
Tpl