Autoguidovie: il trasporto pubblico di Crema si rinnova al ritmo della Stella. Sabato sono stati presentati 14 nuovi ingressi in flotta, tutti Euro VI diesel. I nuovi autobus Autoguidovie rispondono al nome di Mercedes Intouro e Citaro.

Autoguidovie: Mercedes per statali, scuole e tpl

Sette autobus saranno adibiti a percorrere le arterie della Paullese e della Martesana, nell’est milanese. Si tratta di sette nuovi Mercedes 0560 Intouro 12 metri con 49 posti a sedere. Oltre a segnare un deciso passo in avanti a livello di sostenibilità ambientale rispondendo alle norme Euro VI rappresentano una netta svolta sia per quanto riguarda le dotazioni di sicurezza sia per quanto concerne i confort a bordo. Quattro altri veicoli saranno usati principalmente sulle linee scolastiche: in questo caso a entrare in flotta sono dei Mercedes Citaro G lunghi 18 metri (40 posti a sedere) e hanno una capacità di 119 posti in piedi. Infine, 3 autobus Citaro 2 da 12 metri saranno focalizzati sull’area intorno a Crema.

Autoguidovie con Mercedes per la sicurezza

Tutti questi nuovi mezzi, si legge nella nota stampa diramata da Autoguidovie, sono dotati del sistema SCR – Selective Catalytic Reduction – che utilizzando un liquido a base di urea, agente riducente conforme alla normativa DIN 70070, permette di abbattere le emissioni dei gas di scarico in termini di polveri sottili e ossidi di azoto. La peculiarità di questo sistema è quella di riuscire a ridurre fino all’80% le sostanze nocive presenti nei gas di scarico dei veicoli diesel. Importante anche il tema della sicurezza. Gli autobus, infatti, sono dotati di un impianto di anti-sbandamento (ESP) e di un sistema di antiribaltamento a norma ECE R66 con anticollassamento della struttura e antischiacciamento con assorbimento degli impatti frontali ECE R29. L’impianto frenante a controllo elettronico (EBS) risulta integrato con ABS ed ASR mentre quello antincendio è automatico nel vano motore e in altri vani soggetti a surriscaldamento. La sicurezza delle vetture è agevolata anche dalla presenza di fanali allo Xeno che, oltre a migliorare la visibilità in condizione metereologiche sfavorevoli, permettono di prolungare il servizio assicurando una tratta più sicura ed efficace.

E il comfort? Al top

Innumerevoli anche i comfort che vantano gli autobus Autoguidovie. Si passa dai sedili antivandalo rivestiti di tessuto antibatterico all’aria condizionata dal riscaldamento bizona ai cristalli laterali tipo “Venus 40”. Ma anche un impianto di videosorveglianza a circuito chiuso con funzione deterrente a garanzia della sicurezza di chi è a bordo e un impianto di illuminazione a led all’esterno delle soglie delle porte per permettere ai Clienti delle agevoli salite e discese dai mezzi. A completare il pacchetto il sistema per il conteggio accessi che consente di monitorare costantemente l’afflusso di passeggeri migliorando così la programmazione di orari e percorsi. La presentazione di questi nuovi autobus di ultima generazione si è tenuta sabato 14 Aprile in Piazza Duomo a Crema. Alla cerimonia hanno partecipato il Sindaco Stefania Bonaldi, il Presidente dell’Agenzia per la mobilità Alessandro Pestacci, il Presidente Autoguidovie Camillo Ranza e il parroco Don Emilio che ha benedetto i bus.

nuovi autobus autoguidovie

foto: [email protected] oggi e Il nuovo Torrazzo

In primo piano

Articoli correlati

Tpl Fvg e Trieste Trasporti lanciano il servizio del bus a chiamata

Un “nuovo” e più veloce collegamento tra Trieste e le località più periferiche dell’altopiano del Carso, in particolare il versante Est. Già, perché Tpl Fvg e Trieste Trasporti sono in procinto di lanciare – da lunedì 23 maggio – il nuovo servizio sperimentale di trasporto a chiamata. Il bus a chiam...
Tpl

23 nuovi autobus ibridi Mercedes per Autoguidovie

Entreranno a breve in servizio, operando nell’area Monza-Brianza e Milano Sud-Est. Autoguidovie taglia le emissioni – stimando un risparmio di CO2 pari a 50t l’anno, che equivalgono alla capacità di assorbimento di 12000 alberi in ambito urbano – e presenta in piazza Roma a Monza i nuovi autobus del...

Tpl Sardegna, sette milioni di euro per pensiline e aree di fermata

La Giunta regionale della Sardegna, con una delibera approvata nelle ultime ore su proposta dall’assessore dei Trasporti, Giorgio Todde, ha stanziato 7 milioni di euro per la realizzazione e il potenziamento delle pensiline e delle aree di fermata degli autobus del servizio di tpl su gomma sul...
Tpl

Atac e Club Italia lanciano il progetto MaaS a Roma

Uscire di casa e arrivare a destinazione grazie a un percorso integrato intelligente, economico e che fa bene all’ambiente. E, ancora, far crescere la quota modale del trasporto pubblico diminuendo il numero delle auto in città. È questo l’obbiettivo del Mobility as a Service (MaaS), una...