Un autista in pensione e senza più patente di guida per il trasporto persone valida è finito nei guai – insieme all’azienda di trasporti – per essersi messo alla guida di un autobus.

Il fatto ad Agrigento, a seguito di un controllo della Polstrada lungo la statale 640, la Agrigento-Caltanissetta: alla richiesta degli agenti di fornire patente e libretto, il conducente ha dovuto confessare.

Inevitabile il fermo del mezzo e la maxi multa, sia al settantenne che all’azienda di trasporti, con tanto di segnalazione all’Ispettorato del Lavoro, essendo peraltro un caso di “lavoro in nero”.

In primo piano

E7S e non solo: le soluzioni di mobilità urbana sostenibile di Yutong

Con lo sviluppo continuo delle città e l’aumento della popolazione, il traffico urbano affronta sfide senza precedenti. Lo sviluppo rapido della tecnologia ci offre opportunità per ripensare il futuro dei servizi di trasporto cittadino. Le città hanno bisogno di soluzioni di mobilità più intelligent...

Articoli correlati