Sono stati acquistati in vista dei mondiali di sci nordico in programma (per la terza volta) in valle di Fiemme tra il 20 febbraio ed il 3 marzo, ma sono già entrati in servizio da diverse settimane.
Sono i primi 3 autobus ibridi diesel-elettrici Man Lion’s City per il momento destinati ad alcune corse scolastiche. Altrettanti verranno consegnati alla società di trasporto pubblico Trentino Trasporti in gennaio, prima dell’evento iridato. L’investimento complessivo è stato di 2,5 milioni di euro.
Gli eco autobus rispettano le normative sulle emissioni Euro 5. Il loro acquisto si inserisce in un contesto di sperimentazione di attività rivolte alla riduzione di gas nocivi e per questo è stata avviata una collaborazione con il Dipartimento di Meccatronica dell’Università di Trento. “Un moto di energia per un viaggio in armonia” è lo slogan che campeggia sulla fiancata dei mezzi.
I Man Lion’s City sono equipaggiati con il motore diesel 6 cilindri da 254 cavalli con un sistema di recupero dell’energia in fase di frenata. Le fasi di fermo e di ripartenza avvengono in modalità elettrica, grazie alle due unità elettriche da 75 kW ciascuna. Oltre ad una maggiore silenziosità, l’autobus garantisce minori consumi (-30% circa) e minori emissioni.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Viaggia chiuso dentro la bagagliera del pullman…per errore!

Un ragazzo ha viaggiato per mezz’ora chiuso dentro la bagagliera del pullman. E, no, non per evitare di pagare il biglietto. Protagonista della disavventura un ventenne che è rimasto chiuso dentro per errore nel portabagagli di un autobus sostitutivo, dove era entrano per alloggiare il monopat...