Sicurezza, innovazione, tecnologia e mobilità del futuro. Grazie a questi valori condivisi Continental si è aggiudicata, per la seconda volta, la gara indetta da Arriva Italia, uno dei principali operatori nel trasporto pubblico locale, per la sua flotta di autobus che opera sul territorio nazionale. Continental si è contraddistinta tra i principali player del mercato che hanno preso parte al tender, per la sua offerta integrata di prodotti premium, soluzioni digitali all’avanguardia, sistemi tecnologici di monitoraggio e sensoristica e servizi di formazione.

Arriva Italia con Continental

In linea con la mission che da 150 anni guida l’azienda, Continental mette a disposizione tutto il suo know-how per offrire alle società leader nei trasporti soluzioni tecnologiche capaci di unire gli elementi centrali di sicurezza e innovazione, efficienza e sostenibilità. L’elemento tecnico innovativo proposto da Continental ad Arriva è un’evoluzione della sua piattaforma digitale di controllo pneumatici ContiConnect Live, in grado di controllare le variazioni di temperatura e di pressione degli stessi. Grazie all’upgrade studiato da Continental, la soluzione potrà inviare sulla piattaforma online ContiConnect queste informazioni tramite un’unità telematicanon più solo al conducente del mezzo, ma anche a tutti gli stakeholder interessati a gestire questo aspetto: i fleet manager e Continental stessa.

Con Continental per la sicurezza

Questa soluzione non solo garantisce un’elevata sicurezza perché, in caso di anomalie, permette un intervento immediato, ma risponde perfettamente alle esigenze di Arriva di avere un controllo più ampio dell’operatività della flotta e di aumentare al contempo la sicurezza dei propri dipendenti e passeggeri. Il fatto di poter monitorare da remoto attraverso un’unità telematica i propri veicoli in qualsiasi momento e in qualsiasi posto essi si trovino, rappresenta un grande vantaggio per Arriva, che non opera esclusivamente all’interno delle grandi città, ma ha la necessità di una gestione più puntuale anche dei molti veicoli che servono le zone collinari e montane che sono più difficilmente controllabili dai fleet manager.

Dopo diversi anni di collaborazione, siamo orgogliosi di proseguire il cammino insieme a una società leader del settore come Arriva, con cui condividiamo aspirazioni e valori. Vogliamo considerarci più di un “semplice” fornitore: siamo un partner con cui realizzare progetti a lungo termine – afferma Enrico Moncada, Sales Director di Continental Italia -. Per noi la sicurezza rappresenta una priorità. Ogni giorno mettiamo in campo le nostre competenze tecnologiche e di prodotto per sviluppare soluzioni innovative che contribuiscano a garantire in qualsiasi momento la massima efficienza della flotta.

Sempre mirando al tema della sicurezza, ad arricchire il pacchetto Continental si aggiunge anche una parte formativa, aspetto interessante da sviluppare e quantomai opportuno in un mondo molto tecnico, specifico e in continua evoluzione come quello dei trasporti. In questo modo i fleet manager e il personale addetto alla manutenzione di Arriva potranno usufruire di un programma formativo tenuto da personale Continental sul corretto uso e manutenzione di pneumatici, tecnologie ad essi collegati e del tachigrafo, nell’esercizio di veicoli per il trasporto persone.

Il contratto, in vigore da luglio 2021 per una durata di 5 anni, prevede un servizio di gestione integrale da parte di Continental degli pneumatici dell’intero parco autobus di Arriva Italia, composto da 9 diverse flotte e un totale di oltre 2.400 veicoli operanti a livello urbano e interurbano principalmente nel nord Italia, nelle province di Aosta, Torino, Brescia, Bergamo, Como, Cremona, Venezia, Udine e Trieste. Agli autobus della rete di trasporto* regionale verranno forniti gli pneumatici ContiCoach Regio e Hybrid, mentre, per un uso urbano, gli pneumatici ContiUrban. Arriva utilizza anche pneumatici ricostruiti di alta qualità e potrà avvalersi del pacchetto ContiLifeCycle di Continental con i servizi di ricostruzione e gestione delle carcasse. Allungando la vita utile dei suoi pneumatici, Continental punta a dare al mondo delle flotte un’impronta sempre più orientata alla sostenibilità ambientale e all’utilizzo virtuoso e razionale delle risorse.

In primo piano

Mercato Europa, sono 31.020 i bus&coach immatricolati nel 2023 (+21%)

31.020 contro 25.657, +5.363 unità. Il mercato dell’autobus europeo, nel corso del 2023, è cresciuto del 20,90% rispetto al 2022 (dati Chatrou CME Solutions). Segno che dopo la brusca frenata d’arresto del Covid – con tanto di conseguenze da onda lunga – l ’ecosistema è vivo. Ed è vivo, vegeto e pie...

Articoli correlati

Daimler Buses, 11 Mercedes Benz Citaro K Compact Hybrid per Bari

Undici Stelle ibride per il trasporto pubblico locale di Bari. Dopo la consegna risalente al settembre 2020, Amtab (Azienda Mobilità e Trasporti Autofiloviari di Bari) ha scelto ancora una volta Daimler Buses, aggiungendo 11 Citaro K Compact Hybrid per proseguire nel piano di rinnovamento della flot...