Industria Italiana Autobus e Caetano Bus insieme per l’idrogeno. Il costruttore italiano e la casa madre portoghese, infatti, uniscono le rispettive forze per la produzione e al commercializzazione sul mercato italiano di Classe I a idrogeno basati sulla tecnologia Toyota Fuel Cell e su un sistema H2.City Power Kit sviluppato dal costruttore portoghese. L’annuncio ufficiale è arrivato in occasione della giornata inaugurale di Next Mobility Exhibition.

Entro la fine del 2022, IIA commercializzerà gli autobus a idrogeno prodotti da CaetanoBus, in co-branding con Toyota, mentre dal 2024 IIA inizierà la produzione diretta di autobus per il mercato italiano e internazionale equipaggiati con l’H2.City Power Kit sviluppato da CaetanoBus.

L’H2 City Power Kit di CaetanoBus

L’H2.City Power Kit è un modulo progettato da CaetanoBus per un sistema di controllo dell’energia dell’idrogeno che utilizza il modulo Fuel Cell di Toyota, la batteria LTO e i serbatoi di idrogeno per ottimizzare la generazione di energia dall’idrogeno, che sarà poi fornita alla catena cinematica in base alle esigenze del veicolo. L’H2.City Power Kit consente di ottenere un idrogeno di prima classe a basso consumo e ad alta durata.

Il presidente e amministratore delegato di IIA, Antonio Liguori, ha spiegato: «IIA raccoglie la lunga eredità dell’industria italiana del trasporto collettivo. Un’eredità che risale al 1919, che si è sempre caratterizzata per l’attenzione alle esigenze del Paese e per l’evoluzione tecnologica. Oggi, come in passato, continuiamo a perseguire gli obiettivi della transizione ecologica».

Per CaetanoBus, questa partnership è un passo importante per entrare in un altro mercato europeo, con una crescita consistente nell’adozione di modalità sostenibili di spostamento delle persone. Patrícia Vasconcelos, Ceo di CaetanoBus, riconosce che «in termini di mobilità, l’Italia è un Paese che ha cercato di adottare misure volte a decarbonizzare l’economia, con un focus sui trasporti in linea con le attuali tendenze della sostenibilità ambientale. IIA è il partner giusto perché condividiamo la stessa visione volta a creare una società a emissioni zero grazie alle nostre tecnologie innovative comuni».

Articoli correlati

Gtt assume autisti per il bacino di Ivrea

Gtt-Gran Torino Trasporti ha pubblicato l’avviso di selezione per 12 autisti da destinare al servizio urbano ed extraurbano della zona di Ivrea. Il termine per presentare la domanda scadrà il 21 febbraio. I primi 50 candidati in possesso dei requisiti di partecipazione, saranno convocati per le due ...

Karsan consegna a Catania i primi e-Atak in Italia

Gli e-Atak made in Karsan sbarcano finalmente in Italia e la prima consegna dei midibus elettrici turchi è avvenuta a Catania, dove Amts, l’azienda metropolitana trasporti he gestisce il trasporto pubblico locale nella città alle pendici dell’Etna, ha dato il benvenuto a 11 delle 18 unit...

“Electrifying Europe Tour”, MAN si aggiudica il Fox Award

«Con lo spettacolare viaggio del MAN Lion’s City E da Monaco a Limerick in Irlanda, ha affascinato i cittadini di tutta Europa e ora ha ispirato anche gli esperti di comunicazione e media». Con questa motivazione, MAN Truck & Bus ha vinto il Fox Awards. L'”Electrifying Europe Tour&#8...