La piattaforma Clean Bus Europe Platform e il media Sustainable-Bus.com (pubblicato dalla stessa casa editrice di AUTOBUS, la Vado e Torno edizioni) uniscono le forze per fornire un surplus di informazioni e aggiornamenti sul mondo degli autobus a trazione alternativa.

Una nuovissima collaborazione con Sustainable-Bus.com per la piattaforma Clean Bus Europe Platform (CBEP), di cui UITP è partner principale. Questo permetterà di perseguire l’obiettivo di sostenere la diffusione delle tecnologie pulite per gli autobus in tutta Europa.

Piattaforma Clean Bus Europe, per supportare la diffusione di autobus puliti

La piattaforma Clean Bus Europe è un’iniziativa nell’ambito della Clean Bus Deployment Initiative della Commissione Europea. Mira a sostenere la diffusione delle tecnologie pulite per gli autobus in tutta Europa.

Il CBEP mira a fornire notizie sugli obiettivi, la portata e il contesto dei progetti di transizione energetica nel tpl. Lo fa fungendo da punto di riferimento per il settore sulle tecnologie pulite degli autobus: ibrido plug-in, batteria elettrica, IMC, celle a combustibile e idrogeno, gas naturale.

Entrando in questa partnership esclusiva con Sustainable-Bus.com, la piattaforma includerà contenuti di notizie su gare d’appalto, ordini, implementazione di autobus puliti.

L’obiettivo della Clean Bus Europe Platform

Lanciata nell’ottobre 2019, la piattaforma riunisce le città europee, le autorità e gli operatori del settore del trasporto pubblico, insieme agli stakeholder.

È implementata dal Consorzio APOLLO-EU, composto da UITP, POLIS, thinkstep (ora Sphera), FIT Consulting e Rupprecht Consult ed è finanziata dalla Commissione Europea.

La Piattaforma offre alle città europee l’opportunità di imparare. Imparare da coloro che hanno già messo a punto schemi di autobus puliti attraverso strumenti come visite e webinar e fornire assistenza tecnica su misura nella transizione verso autobus puliti.

La collaborazione tra Sustainable Bus e la Clean Bus Europe Platform

Ecco quanto UITP sottolinea, per quanto riguarda la collaborazione.

“Lavorando insieme, faremo avanzare i contenuti sul mondo degli autobus puliti. Lo faremo attraverso il Toolkit – diviso nelle sezioni Marketing Monitoring e Library. Insieme anche a regolari aggiornamenti di notizie, newsletter e attività sui social media.

I partner della piattaforma Clean Bus Europe sono lieti di annunciare la nostra nuova collaborazione con Sustainable-Bus.com.

In qualità di pubblicazione leader nel settore degli autobus, questa partnership farà avanzare la Piattaforma, raggiungendo un pubblico più ampio attraverso contenuti di alto livello. Rafforzando la Piattaforma come punto di riferimento all’interno del settore per la tecnologia pulita degli autobus, essa si tradurrà in uno strumento vitale per i progetti di transizione energetica degli autobus in tutta Europa”.

Questo, quanto dice Aida Abdulah, Senior Manager, Conoscenza e Innovazione di UITP.

“Noi di sustainable-bus.com siamo assolutamente onorati di iniziare questa collaborazione con UITP e con la Clean Bus Europe Platform. Abbiamo lanciato questo nuovo progetto nel 2018 con la consapevolezza che i temi della sostenibilità e della transizione energetica, legati al trasporto pubblico, richiedono un upgrade nel livello di informazione e conoscenza. Siamo orgogliosi di essere l’unico media internazionale focalizzato su questi temi, e questa collaborazione è un forte stimolo per fornire ai nostri lettori contenuti sempre più aggiornati e approfonditi”

Queste invece le parole di Riccardo Schiavo, Managing Editor di Sustainable-Bus.com.

In primo piano

E7S e non solo: le soluzioni di mobilità urbana sostenibile di Yutong

Con lo sviluppo continuo delle città e l’aumento della popolazione, il traffico urbano affronta sfide senza precedenti. Lo sviluppo rapido della tecnologia ci offre opportunità per ripensare il futuro dei servizi di trasporto cittadino. Le città hanno bisogno di soluzioni di mobilità più intelligent...

Articoli correlati

Karsan, due e-Atak per la flotta Amaco e il tpl di Cosenza

Sono finalmente arrivati a Cosenza, in ritardo di sette mesi rispetto ai tempi di consegna originari, i primi due autobus elettrici per Amaco, targati Karsan. Si tratta di midibus lunghi 8 metri e capacità massima di 52 passeggeri e autonomia di 300 chilometri, ai quali si dovrebbero aggiungere 20 m...

Vicenza sceglie i LightTram Hess: le prime consegne nel 2027

Vicenza ha fatto la sua scelta: Hess. Sarà infatti il costruttore svizzero, con sede a Bellach, a fornire a SVT di Vicenza 16 bus elettrici, che saranno acquistati grazie ad un contribuito di 19 milioni di e concesso dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Le consegne inizieranno ad otto...